Sette gocce di giallo su una tela nera

Mirko Tondi

Collana: Nuove voci
Anno edizione: 2008
In commercio dal: 7 gennaio 2009
Pagine: 117 p., Brossura
  • EAN: 9788856707243
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Descrizione
Sette gocce, sette racconti, sette figure che si stagliano forti e nette su sette sfondi diversi. L'autore ci accompagna nelle vite perdute di chi uccide, per lavoro, per folle desiderio, per esorcizzare un tragico passato, con quella giusta distanza tra coinvolgimento e distacco, tra ironia e pìetas verso i personaggi. Un po' giallo, un po' noir, un po' thriller psicologico che indaga quel rapporto causa-effetto, il "nesso causale", che quasi sempre si nasconde dietro a ogni delitto. Quasi sempre...

€ 11,90

€ 14,00

Risparmi € 2,10 (15%)

Venduto e spedito da IBS

12 punti Premium

Attualmente non disponibile Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Una tela nera su cui cadono sette gocce di giallo e ogni goccia diventa un filo, a volte indipendente e a volte imprescindibile dalle altre. La tela nera è la nostra mente, ricca di percorsi non sempre scontati e conosciuti, sulla quale le gocce percorrono queste strade oscure e piene di misteri, stampando poi al termine il loro ghirigoro spesso pieno di follia. L’Autore, il fiorentino Mirko Tondi, in questa raccolta di sette racconti descrive in modo asciutto ma chiaro queste tortuose e, spesso, insondabili strade da cui derivano le nostre azioni e dove perfino il delitto ha una sua spietata logica e, incredibilmente, razionalità. Ognuna di queste storie s’incastra perfettamente dentro l’altra e tutte sono legate tra loro da un’unica matassa che si dipana, poi, nei finali a sorpresa. Perciò, la lettura di questo libro, trascinante e davvero avvincente, lascia dentro di noi più di un dubbio. Ci chiederemo, alla fine, se l’assassino è sempre veramente così colpevole e se una di quelle gocce di giallo potrà un giorno imbrattare anche la tela nera del nostro perbenismo e del conformismo imperante nella società attuale.

Scrivi una recensione