Sheriff (180 gr.) - Vinile LP di Modern Jazz Quartet

Sheriff (180 gr.)

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Supporto: Vinile LP
Numero supporti: 1
Etichetta: Pure Pleasure
Data di pubblicazione: 1 settembre 2018
  • EAN: 5060149622766
Rimasterizzazione effettuata da Ray Staff presso l’Air Mastering di Lyndhurst Hall, Londra
«Registrato nel 1963, The Sheriff vede il Modern Jazz Quartet in una strepitosa forma swing. Pur non essendo basato in maniera rigorosa sugli album pubblicati in precedenza dalla Atlantic, questo disco è comunque godibile e interessante. In particolare, il programma comprende quattro beni originali del pianista John Lewis, tra i quali meritano di essere citati il morbido brano in stile blues che dà il titolo all’album e l’orecchiabile “In a Crowd”, un brano dai toni molto sentimentali, che era stato composto per il film del 1961 A Milanese Story. La sua ritmica accentuata e una serie di passaggi suonati da Milt Jackson contribuiscono a conferire a questo brano un’atmosfera gradevolmente blues, anche se gli assoli di Lewis ricordano i passaggi solistici di un trombettista che si prende da solo la scena. Il programma comprende anche le famose Bachianas Brasileiras di Heitor Villa-Lobos, un brano classico che venne tenuto a battesimo dal Modern Jazz Quartet con il chitarrista Laurindo Almeida. In questo disco si mette in grandissima evidenza il contrabbassista Percy Heath, che suona sia con l’archetto sia con il pizzicato, rivelando una notevole brillantezza e un’assoluta precisione. Lewis e Jackson si esibiscono in una serie di dialoghi spumeggianti. Questi passaggi sono piuttosto elaborati, ma presentano una bellezza dai toni gradevolmente esotici. Un altro brano dall’atmosfera latina è il brillante “Carnival” di Luiz Bonfa, che chiude il programma del disco. I melodici dialoghi che Jackson intesse con le spazzole del batterista Connie Kay sono sottili e molto coinvolgenti e si protraggono per una serie di strofe prima che Jackson si lanci in un memorabile assolo blues. Lewis tiene alla perfezione il ritmo, mentre Heath provvede a sottolineare il tutto» (AllMusic).
  • Modern Jazz Quartet Cover

    Quartetto statunitense di jazz formato nel 1952 da John Lewis (pianista e arrangiatore), Milton Jackson (vibrafono), Kenny Clarke, poi sostituito da Connie Kay (batteria), e Percy Heath (contrabbasso). I primi tre suonavano assieme, nel dopoguerra, nell'orchestra di Dizzy Gillespie. Secondo le inclinazioni di Lewis, il complesso ha portato il jazz sotto l'influsso culturale europeo, con predilezioni per l'epoca barocca. Dal 1995, morto Kay, il batterista è Albert Heath. Approfondisci
Note legali