La signora dell'isola

Corrado Alvaro

Curatore: R. Ceserani
Collana: La memoria
Edizione: 2
Anno edizione: 1988
In commercio dal: 22 febbraio 1988
Pagine: 96 p.
  • EAN: 9788838904646
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

€ 4,39

€ 5,16

Risparmi € 0,77 (15%)

Venduto e spedito da IBS

4 punti Premium

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile
 
 
 

Il primo di questi racconti, che dà titolo al volume, è un sogno; o forse non lo è, ma è suggestivamente - e contraddittoriamente, rispetto ai luoghi in cui si svolge - nordico, brumoso, diaccio... Vedere amare, Le strade fatte a vent'anni e Il canto più bello, vanno in cerca di un simbolismo tra le cose. Mezzogiorno racconta di una bohème autobiograficamente senza poesia. L'orologio e Nasce un villaggio hanno per veri protagonisti strade ferrate, stazioni e luoghi di passaggio, e per soggetto l'estraneità, il forestiero, la malia della fuga. Racconti sparsi, dunque, estravaganti (sebbene raccolti in volume una volta nel '30). Ma l'essere appartati dall'opera più nota ne sottolinea il senso di apertura a tematiche europee che hanno solo sfiorato la letteratura italiana: che è poi la sensibilità, aggiornata e colta, che distingue, conoscendolo man mano meglio, Corrado Alvaro nella cultura del nostro Novecento.