DISPONIBILITA' IMMEDIATA

Il silenzio di Lenth

Luca Centi

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Editore: Piemme
Collana: Freeway
Anno edizione: 2009
In commercio dal: 28 aprile 2009
Pagine: 430 p., Rilegato
  • EAN: 9788838474309

Età di lettura: Young Adult

pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 10,80

€ 20,00

Punti Premium: 11

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

Garanzia Libraccio
Quantità:
LIBRO USATO
Nuovo - attualmente non disponibile
Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Sono passate ore da quando Hertha del clan Fyerno e Kaas, il Sommo Sacerdote di Lenth, hanno intrapreso quel sentiero scosceso. La fatica li ha quasi sopraffatti; non possono permettersi di restare in quel luogo, quello è l'Esterno, abitato da creature malefiche contro cui i loro incantesimi non possono nulla. Sulla via del ritorno, però, hanno sentito in lontananza il pianto di un neonato e sono accorsi a salvarlo. Per Hertha, che fin da giovane non ha dimostrato di possedere le doti per diventare mago, il segno sulla fronte del piccolo non è che una macchia scura, ma Kaas lo ha subito riconosciuto: quello è un frigie, un simbolo magico, e il neonato è l'Eletto, l'incarnazione di Kexan, il dio che lui e la sua gente hanno temuto e odiato, e che pensavano sconfitto per sempre. Dopo aver fatto ritorno al villaggio, il Sommo Sacerdote mostra il fanciullo ai dieci del Consiglio Dominante e tutti si mostrano sconcertati e impauriti. Il bambino-dio deve essere eliminato. Ma grazie a uno stratagemma Kaas riesce a mantenere in vita il piccolo, a cui ha dato il nome Windaw. Una visione notturna, infatti, gli ha mostrato l'imminente invasione delle loro terre per mano dei terribili stregoni di Tarass, che solo la forza divina dell'Eletto può fermare. Sarà lui a custodire la Pietra Alchemica che i malvagi stanno cercando e a riportare la pace e il silenzio nella verde Terra di Lenth.
3,87
di 5
Totale 30
5
15
4
7
3
2
2
1
1
5
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    melissa

    20/06/2014 20:12:06

    e uno dei libri più bello che abbia letto peccato che non a una fine ,e che lo scrittore non sembri intenzionato a scrivere un seguito ,sono 5 anni che spero di leggere il seguito di un libro che mi a lasciato l'amaro in bocca e con un libro che non a un senso non avendo una fine .

  • User Icon

    Pincopallo

    20/03/2013 16:22:44

    Ho letto il libro nel 2009, avevo apprezzato la fantasia dello scrittore e letto il libro in meno di 2 giorni. Dopo 4 anni sto ancora aspettando il seguito, non compratelo

  • User Icon

    Demon Black

    24/06/2012 19:03:53

    ...è bellissimo!!!!!! L'inizio gotico/angoscioso (^^) ti proietta direttamente al centro delle emozioni dei Custodi risvegliatosi per riportare la pace su Lenth mentre nella seconda parte conosci, esplori, vivi Lenth con i suoi difetti, pregi, tradimenti, incanti, divinità che è meglio perderle che trovarle.... L'unica divinità giusta, Kexan, fu etichettato come malvagio e odiato per secoli fino a quando non ricompare su Lenth, dentro Windaw, con il compito di Guida per i Custodi...che altro dire?! Ah, si....Luca ti voglio uccidere per come hai fatto finire il libro!!!!! Ora mi tocca aspettare con ansia il secondo libro fino ad Aprile/Maggio 2010!!!!! Bravissimo, complimenti davvero!!!! ^^

  • User Icon

    sara

    16/01/2011 21:15:55

    Ho letto il libro con molto interesse; sono molto incuriosita dal fatto che la prima e l'ultima parte del racconto siano slegate e vorrei tanto leggere il seguito che sono certa svelerà tale mistero.Ho apprezzato molto lo stile di scrittura per cui si alternano, in un meraviglioso contrasto, parti di romanzo connotate da uno stile ombroso e tetro con altre più "luminose e armoniche". L'autore è stato in grado senza troppi dettagli espliciti di lasciar andare la fantasia del lettore nel figurarsi precisamente sia gli ambienti che i personaggi,sia dal punto di vista fisico che psicologico. attendo con ansia il seguito che spero esca presto!!

  • User Icon

    Paola

    26/11/2010 19:06:30

    Ho cominciato a leggerlo tempo fa ma l'ho abbandonato presto perché lo trovavo pesante.. poi però, in un momento di noia, l'ho ripreso e ho fatto bene! Dopo le prime pagine la storia diventa interessantissima e non si può fare a meno di andare avanti. In poche ore l'ho finito di leggere ma una vera e propria fine non c'è.. a quando il 2?!

  • User Icon

    Veronica

    21/10/2010 02:06:06

    Io non capisco gli ultimi due voti a cosa sono dovuti. Di solito non commento mai le schede su ibs ma questa volta non riesco proprio a capire. Il fantasy italiano è stantio, pieno zeppo di luoghi comuni e eroi dai nomi impronunciabili. Questo libro invece da' una vera e propria ventata di originalità al genere, con una storia intricata e una mitologia interessante. La storia delle Divinità e dell'ordine di Lenth è intrigante, così come l'inizio metropolitano, gotico, che mi ha fatto venire in mente la trilogia di Bartimeus! Spero che esca presto il seguito, certi passaggi già adesso non me li ricordo con esattezza!

  • User Icon

    Michele E

    16/09/2010 14:44:59

    Ho letto questo libro qualche mese fa. Lo comprai per il fatto che è stato scritto da un giovane ragazzo italiano e sentii l'impulso di dare fiducia ad un eventuale nuovo talento della nostra nazione. Purtroppo mi sono dovuto poi ricredere sulla parola "talento" in quanto già definirlo "acerbo" direi che è quasi esagerare. La narrazione non prende corpo, le due parti sono troppo slegate tra loro e la lettura è affaticata dalle troppe cesure e i periodi spezzati. A questo proposito ho letto qualche intervista dell'autore riguardo al libro, il quale afferma che ha dovuto operare tagli e miglioramenti, soprattutto per la prima parte, non riuscendo a mio avviso nell'intento (spero..). Il giudizio risulta mediocre.

  • User Icon

    Lella C

    17/06/2010 00:38:29

    Leggendo questo libro mi chiedo come possano essere saltate fuori tutti questi commenti positivi. Io non l'ho trovato nè scorrevole nè fluido: trovo che lo scrittore abbia uno stile piuttosto ripetitivo e noioso. Inoltre ho notato molte incongruenze nella trama e passaggi privi di significato. Le descrizioni dei luoghi sono totalmente (e insisto sul 'totalmente') assenti, tanto che a volte non si capisce dove si stiano svolgendo i fatti. Così come mancano le descrizioni dei personaggi a livello psicologico: sono quasi totalmente 'piatti'. Però la cosa più grave, a mio avviso, sono alcune frasi totalmente scorrette a livello linguistico e di sintassi. Ne riporto solamente una, per non rivelare troppo della trama: da pag. 104 "[...] Seguì un lungo momento di silenzio, che si interruppe unicamente quando il sole svanì oltre le montagne, con l’accensione dei fuochi lungo le strade del villaggio.". Ora... perchè il silenzio si interrompe con la scomparsa del sole? Il sole faceva forse rumore? O forse erano i fuochi lungo le strade a generare confusione? Spiegata così non è molto comprensibile. D'altronde il fantasy italiano è sceso a livelli così bassi che anche libri mediocri o addirittura scadenti ci sembrano dei capolavori! Credo che l'unico elemento salvabile del libro sia la trama.

  • User Icon

    Matteo

    14/05/2010 01:06:19

    Abbiamo scelto questo libro come lettura di classe e ci è piaciuto molto.Solo che la fine non è bella,non sappiamo ancora che succede ai personaggi!!! Il nostro preferito è Gabriel anche se le femmine preferiscono Windaw ma non compaiono nelle ultime pagine!! E' prevista una continuazione???

  • User Icon

    Valentina

    12/03/2010 13:57:35

    C'ho messo 1 pò a comprarlo...ma ne è valsa la pena;-)non ho mai letto fantasy,questo è il primo ed è un buon inizio..spero ci sia un seguito!

  • User Icon

    A.Carramaico

    03/03/2010 22:02:46

    Lo abbiamo letto sia io e il mio ragazzo. A lui è piaciuto così così a me di più. E visto che sono io che scrivo non posso che parlarne bene! Lo consiglio a tutti quanti!

  • User Icon

    Ivano C.

    02/03/2010 17:17:03

    Gli avrei dato cinque stelle se non si fosse perduto un po' per strada. Le prime cento pagine descrivono il NULLA poi la storia si fa interessante e sul finire ritorna il NULLA. Ma che è una trilogia per caso? Perche' non c'è scritto capitolo1 come nelle altre trilogie!

  • User Icon

    Elly

    21/01/2010 18:26:36

    Mmm, libro strano. Il giudizio finale è certamente positivo ma ha un inizio troppo lento. Ne vale la pena sia chiaro, ma è dura arrivare fino a pagina 151, quando il protagonista cresce e la storia si fa interessante. Consigliato a chi ha tanta pazienza ma anche voglia di sognare!

  • User Icon

    Palmipedon

    14/12/2009 16:22:10

    Scusate ma non sono d'accordo con quanti - nonna Morkie su tutti - dicono che le descrizioni sono mangose. Io sono una appassionata di manga e di anime e nel romanzo le descrizioni sono medievali! Ma qualcuno ha letto manga prima di parlare? E poi, cosa c'è di male nel dire "caracollò fino al tavolo?" Nel dubbio ho chiesto alla mia professoressa e anche lei non sa cosa ci sia di strano!!!! Non denigriamo i libri dai riassunti sul risvolto, anche perché spesso non hanno a che vedere con la storia in se!!!

  • User Icon

    Nicola

    29/11/2009 14:12:09

    Libro carino, sopra la media sicuramente. Alcuni personaggi sono troppo poco caratterizzati, come i comprimari ad esempio che appaiono e scompaiono senza un vero e proprio motivo!! I protagonisti invece sono trattati benissimo anche per me sono davvero tanti. Stranamente me li ricordo tutti, come Fyerno, Crysta, Lea, Windaw, Zoria, quindi l'autore è riuscito a renderli reali ai miei occhi, cosa non semplice lo assicuro. Ho letto altri autori del genere italiano ma non mi sono mai piaciuti più di tanto. Tanto di cappello quindi a questo autore. Da ora in poi sono tuo fan, aspetto con ansia altri libri. Magari sempre ambientati su Lenth. Perché questo non sarà l'ultimo vero? O forse sì? Se qualcuno lo sa me lo faccia sapere!!

  • User Icon

    ElisaC

    26/11/2009 22:55:13

    Io non credo che sia un romanzo difficile da leggere io sono riuscita a capire quasi tutto. Scalth mi risulta ancora ambiguo (ma è cattivo cattivo o buono buono?!) ma è l'unica cosa che non sono ancora riuscita a capire. Non so quanti anni ha l'autore, ma scrive davvero bene! Zoria mi ricorda tantissimo una mia compagna di classe, anche lei una eterna indecisa quando invece io vado sempre dritta fregandomene di chi mi sta attorno!!

  • User Icon

    vincenzo

    11/10/2009 21:56:39

    avevo sentito parlare di questo libro, lo comprato devo dire che è molto bello, non si deve sottovalutare il fatto che è scritto da un giovane scrittore, la storia e un'intreccio di personaggi, molto bello. Unico difetto: alcune cose (come i viaggi socno descritti molto veloci). Consigliato

  • User Icon

    Andrea

    07/10/2009 23:44:32

    Bello bello bello bello. All'inizio mi ha fatto pensare a una cosa strana che non riuscivo ad inquadrare. Poi però la scrittura cambia e con essa cambia la storia pure. Ho amato Windaw e anche Lea........ spero che nel secondo volume si scopra qualcosa sul passato, magari dei capitoli flashback come quelli di questo libro!

  • User Icon

    Alice

    25/07/2009 20:24:56

    non riuscivo a credere ai miei occhi quando ho letto l'ultima pagina. Davvero, il finale è a dir poco sconvolgente!! Però lascia in sospeso tante situazioni sentimentali che io vorrei conoscere!!! Consigliatissimo +++++++++++

  • User Icon

    mari

    15/07/2009 14:28:41

    bellissimo, ti prende e ti rapisce, l'ho finito in un baleno e aspetto con ansia il prossimo!

Vedi tutte le 30 recensioni cliente
  • Luca Centi Cover

    Laureato in Culture per la Comunicazione, è un grande appassionato di letteratura storica e fantastica. Il suo romanzo preferito è "Il giovane Holden" di J. D. Salinger, la sua scrittrice preferita è Anne Rice. È un grande appassionato di anime e manga, nonché di serie televisive americane. Piemme ha pubblicato nel 2009 il suo primo romanzo, "Il silenzio di Lenth" e nel 2013 "Il sogno della Bella Addormentata", primo romanzo steampunk Freeway. Approfondisci
| Vedi di più >
Note legali