Categorie

Giovanni Valentini

Editore: Longanesi
Collana: Le spade
Anno edizione: 2009
Pagine: 136 p. , Rilegato
  • EAN: 9788830426030

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Giuseppe Grasso Leanza

    06/07/2009 17.03.34

    Quando, nel corso della campagna elettorale del 2008, Walter Veltroni evitò accuratamente di nominare ''il principale esponente dello schieramento a noi avverso'', espresse un concetto giusto in modo sbagliato. L’esattezza dell’assunto è dimostrata sia dal recente successo elettorale di Di Pietro, che il suo avversario lo nomina (e come!) sia dal consenso che riscuotono presso l’opinione pubblica (di destra e di sinistra) i ripetuti interventi di garanzia istituzionale del presidente della Repubblica Giorgio Napoletano e di quello della Camera Gianfranco Fini, che quel nome proprio non lo possono pronunciare. I politologi con competenze in tema di psicologia delle masse potranno verificare la validità scientifica della “sindrome di Arcore” descritta da Giovanni Valentini, autorevole giornalista di “Repubblica”, cioè quella malattia – analoga alla sindrome di Stoccolma – per cui un popolo di “teledipendenti, prigionieri del tiranno mediatico, si innamora del proprio carceriere”. In realtà, ciò che adesso importa non è l’individuazione diagnostica ormai resa chiara dai fiumi d’inchiostro che sono stati consumati al riguardo; interessa piuttosto la terapia di contrasto che questo pregevole testo tenta di elaborare.

Scrivi una recensione