Sinfonia n.7 - Tapiola - La figlia di Pohjola

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Compositore: Jean Sibelius
Direttore: Serge Koussevitzky
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 1
Etichetta: Naxos
Data di pubblicazione: 6 febbraio 2004
  • EAN: 0636943116821

€ 6,90

Punti Premium: 7

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
CD

Scrivi cosa pensi di questo articolo
5€ IN REGALO PER TE
Bastano solo 5 recensioni. Promo valida fino al 25/09/2019

Scopri di più

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale


Registrazioni del periodo 1933-1940

Disco 1
1
Sibelius - pohjola's daughter (symphonic fantasy op.49)
2
The maidens with the roses (no.3 from swanwhite op.54)
3
Tapiola op.112
4
Symphony no.7 in c major op.105 - adagio
5
Symphony no.7 in c major op.105 - un pochetto meno adagio
6
Symphony no.7 in c major op.105 - allegro molto moderato
7
Symphony no.7 in c major op.105 - vivace - presto...
8
Grieg - the last spring (elegiac melodies op.34 no.2)
  • Jean Sibelius Cover

    Compositore finlandese. Intraprese gli studi da autodidatta per poi proseguirli a Helsinki (con M. Wegelius), dove fece amicizia con Busoni e si perfezionò anche nel violino. Tra il 1889 e il 1891 soggiornò alcuni mesi a Berlino e a Vienna grazie a una borsa di studio; al suo rientro in patria si mise in luce con il poema sinfonico Kullervo per soli, coro e orchestra (1892), ispirato all'epica finnica del Kalevala, che lo avvicinò al nazionalismo finlandese, di cui ben presto si fece alfiere con varie musiche d'occasione a sfondo patriottico. Pur attento agli sviluppi della musica europea (grazie a tournées e viaggi all'estero), S. resterà in futuro sempre fedele alla scelta nazionale anche a costo di isolarsi dai grandi movimenti del rinnovamento musicale del primo Novecento, a volte chiudendosi... Approfondisci
  • Serge Koussevitzky Cover

    Direttore d'orchestra e contrabbassista russo naturalizzato statunitense. Esordì come direttore a Berlino nel 1908, dove fondò le Edizioni russe di musica. Lasciata la Russia nel 1920, si recò a Parigi; poi nel 1924 si stabilì negli usa. Nel 1940 istituì a Tanglewood la scuola estiva di perfezionamento Berkshire Music Center, e si adoperò attivamente per la diffusione della produzione contemporanea, creando a questo scopo, nel 1942, la K. Foundation. Compose un concerto per contrabbasso e orchestra e pochi altri pezzi. Approfondisci
  • Boston Symphony Orchestra Cover

    Orchestra sinfonica di Boston. Fondata nel 1881 a Boston dal banchiere H.L. Higginson, che la dotò di fondi cospicui e ne orientò gli indirizzi musicali reclutando (dopo le prime stagioni dirette dall'inglese G. Henschel) soprattutto direttori e strumentisti d'origine tedesca e austro-ungarica. L'intensa attività concertistica ricevette ulteriore incremento nel 1900 con la costruzione di un'apposita sala (Symphony Hall). Sotto la direzione di Karl Muck (dal 1906 al 1918, con intervalli), fu la prima orchestra americana a intraprendere un'attività discografica, e con P. Monteux (1919-23) estese il proprio repertorio alla musica contemporanea (con la storica «prima» americana della Sagra della primavera di Stravinskij). Nel 1924, con S. Kusevitzkij, cominciò a commissionare opere ai maggiori... Approfondisci
| Vedi di più >
| Vedi di più >
Note legali