Sinfonie - Ouvertures - CD Audio di Felix Mendelssohn-Bartholdy,Claudio Abbado,London Symphony Orchestra

Sinfonie - Ouvertures

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Direttore: Claudio Abbado
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 4
Etichetta: Deutsche Grammophon
Data di pubblicazione: 14 novembre 2001
  • EAN: 0028947146728
Disco 1
1
1. Allegro di molto
2
2. Andante
3
3. Menuetto (Allegro molto)
4
4. Allegro con fuoco
5
3. Scherzo
6
Overture (Allegro di molto)
7
Allegro moderato
8
Meeresstille und glückliche Fahrt, Op.27
Disco 2
1
1. Sinfonia: Maestoso con moto
2
1. Sinfonia: Allegretto un poco agitato
3
1. Sinfonia: Adagio religioso
4
2. "Alles was Odem hat, lobe den Herrn" - "Lobe den Herrn, meine Seele"
5
Molto più moderato ma con fuoco:"Lobe den Herrn,... meine.
6
3. "Saget es, die ihr erlöst seid"
7
3. "Er zählet unsre Tränen"
8
4. "Sagt es, die ihr erlöset seid"
9
5. "Ich harrete des Herrn"
10
6. "Stricke des Todes hatten uns umfangen"
11
7. "Die Nacht ist vergangen"
12
8. "Nun danket alle Gott" - "Lob, Ehr' und Preis sei Gott"
13
9. "Drum sing ich mit meinem Liede ewig"
14
10. "Ihr Völker, bringet her dem Herrn Ehre und Macht"
Disco 3
1
1. Andante con moto - Allegro un poco agitato - Assai animato - Andante come prima
2
2. Vivace non troppo
3
3. Adagio
4
4. Allegro vivacissimo - Allegro maestoso assai
5
Allegro con moto
6
Allegro vivace
7
Lento - Allegro molto
Disco 4
1
1. Allegro vivace
2
2. Andante con moto
3
3. Con moto moderato
4
4. Saltarello (Presto)
5
1. Andante - Allegro con fuoco
6
2. Allegro vivace
7
3. Andante
8
4. Choral "Ein' Feste Burg ist unser Gott!" (Andante con moto - Allegro vivace - Allegro maestoso - Più animato poco a poco)
9
Overture for Wind Instruments, Op.24 (für Harmoniemusik)
5
di 5
Totale 1
5
1
4
0
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    EnS

    23/09/2018 17:31:30

    Il massimo rating per il maestro Abbado. Il cofanetto è l’occasione per conoscere tutte le opere del giovane Mendelssohn, troppo presto scomparso. La sinfonia Italiana e l’overture Ebridi restano per me sempre le preferite.

  • Felix Mendelssohn Bartholdy Cover

    Compositore tedesco. Le vicende biografiche. Di famiglia colta e agiata, visse a Berlino dal 1811, ricevendo un'accuratissima educazione letteraria e musicale e rivelando doti di fanciullo prodigio. Da C.F. Zelter, suo maestro e direttore della Singakademie, apprese ben presto ad amare Bach e i classici della musica sacra. Nel 1821 divenne amico del vecchio Goethe; conobbe Weber e nel 1825, durante un viaggio a Parigi, Meyerbeer e Cherubini. Dal 1827 al '29 frequentò l'università di Berlino e nel 1829 esordì come direttore riesumando la Passione secondo Matteo; l'esecuzione segnò l'inizio della rivalutazione di Bach, allora quasi dimenticato. Nello stesso anno compì un viaggio in Inghilterra e Scozia, nel 1830 in Italia (Venezia, Firenze, Roma, Napoli), ricevendone profonde impressioni. Nel... Approfondisci
  • Claudio Abbado Cover

    Nasce a Milano nel 1933 (figlio di Michelangelo, violinista e musicologo, e fratello di Marcello, pianista e compositore), dove studia composizione, pianoforte e direzione d’orchestra al Conservatorio G. Verdi, con E. Calace, G. C. Paribeni, A. Votto e B. Bettinelli, diplomandosi nel 1957 in direzione d'orchestra all'Accademia musicale di Vienna, dove è allievo di H. Swarowski. Inizia l'attività direttoriale nel 1958 vincendo a Tanglewood (SUA) il premio Kusevickij e nel 1963 il premio Mitropoulos alla Filarmonica di New York.Debutta al Teatro alla Scala nel 1960 e ne sarà direttore musicale dal 1968 al 1986. Ha diretto il Berliner Philharmoniker. Ha fondato nel 1986, per valorizzare i giovani musicisti, la Mahler Jugendorchestra, l’European Community Youth... Approfondisci
  • London Symphony Orchestra Cover

    La più antica e prestigiosa delle orchestre londinesi. Fondata nel 1904 e composta all'inizio da una quarantina di elementi provenienti dalla Queen's Hall Orchestra, è sempre stata gestita direttamente dai suoi componenti attraverso un comitato a cui spetta di invitare i direttori ospiti; fra i molti famosi che si avvicendarono sul podio, ebbero titolo di direttori principali H. Richter (1904), A. Nikisch (1905-14), che la guidò nel 1912 in una prima tournée negli usa, J. Krips (1950-54), P. Monteux (1961-64), I. Kertész (1965-68). Pur non sorretta da alcun patronato, l'orchestra conquistò rapidamente un'altissima reputazione internazionale, confermata da una seconda tournée americana del 1963, e da una intorno al mondo nel 1964. Notevole per qualità e ampiezza anche l'attività discografica,... Approfondisci
| Vedi di più >
| Vedi di più >
| Vedi di più >
Note legali