Categorie

Curatore: C. Dipper, M. Rosa
Editore: Il Mulino
Anno edizione: 2005
Pagine: 384 p.
  • EAN: 9788815101129

Accanto a un interesse sempre più rilevante per gli assetti politico-istituzionali e per la società di corte, sviluppatosi in questi anni nell'ambito degli studi sugli stati europei dell'età moderna, attenzione ben minore sembra esser stata dedicata finora, in senso complessivo, alle dinastie e alle figure dei sovrani, che pure hanno fortemente contrassegnato molte vicende e i caratteri stessi della società moderna, soprattutto nel corso del Cinquecento e del Seicento. Questo volume intende colmare tale lacuna e avviare una riconsiderazione di molti aspetti che si ritengono, per più ragioni, fondamentali per una storia a noi ormai non più vicina nel tempo. Vari sono i percorsi essenziali tracciati dai vari autori, in particolare per l'area italiana e per l'area germanica. Alcuni di essi tengono conto del ruolo più direttamente giocato dalle dinastie o da singole figure di sovrani nel definire poteri e rapporti nel contesto dell'organizzazione politico-territoriale degli stati loro soggetti. Altri analizzano la partecipazione non solo dei sovrani, ma anche delle loro consorti e dei loro famigliari, offrendo modelli di cultura e di comportamento, di forme di culto religioso pubblico e di devozione e pietà privata. Altri, infine, propongono una lettura delle "rappresentazioni del principe", dei modi cioè attraverso i quali - nella trattatistica così come nelle celebrazioni letterarie e figurative dedicate alla persona del sovrano - è stata avvertita e partecipata da scrittori e artisti una visione del potere, che ha inciso profondamente e a lungo nella realtà europea.