La soglia - Alessandro Golin - ebook

La soglia

Alessandro Golin

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: Narcissus.me
Formato: EPUB
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 678,05 KB
  • EAN: 9786050310696

€ 3,99

Punti Premium: 4

Venduto e spedito da IBS

EBOOK

Compatibile con tutti i dispositivi, eccetto Kindle

Cloud: Sì Scopri di più

Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

In nome di Dio e del guadagno: ovvero, tra cenci e cantuccini, il mito della frontiera, secoli prima di un certo West a stelle e strisce. Aprire un vecchio baule di famiglia, rompere il sigillo funesto dell'oblio, riavvolgere il filo della memoria: lettere, cartoline, biglietti di auguri e condoglianze, partecipazioni di nozze e battesimi, buoni del Tesoro fuori corso e quaderni di squola con qualche q di troppo. Mettere ordine nei propri affari, nella presunzione di essere il ragioniere della partita doppia aperta tra la propria stirpe e un ipotetico dio, forse non troppo interessato ai fatui splendori e alle agrodolci miserie degli umani. All'ombra del pulpito di Donatello, tra il baccano dei telai e la peluria volteggiante che odora di morchia, nel tempo scandito dall'orologio del collegio Cicognini e dalla danza voluttuosa della Salomè di Filippo Lippi: cinque generazioni in bilico tra la volontà di non finire minoritari e incompresi e la tentazione di cantare fuori dal coro belante di chi dalla vita si fa macellare senza mai porsi un solo perché. Non però solo a Prato la condanna della conoscenza si sconta vivendo. Siamo, ovunque, tutti sulla stessa pazza giostra: chi salito prima, chi poi, in ordine sparso; senza biglietto da obliterare e per un numero di giri non contrattualmente garantito.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Note legali