Il sogno della notte

Sherrilyn Kenyon

Traduttore: M. Diari
Editore: Fanucci
Collana: Tif extra
Anno edizione: 2015
Formato: Tascabile
In commercio dal: 2 aprile 2015
Pagine: 281 p., Brossura
  • EAN: 9788834726952
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Disponibile anche in altri formati:
Descrizione

Nell'etereo mondo onirico, ci sono eroi che combattono per proteggere i sognatori e demoni che li considerano prede. Arik è un predatore, condannato dagli dèi a vivere un'eternità senza emozioni e a provarle solo nei sogni degli altri. Sogni vividi come quelli della giovane dottoressa Kafieri, che ha visto suo padre rovinare la propria carriera di studioso pur di provare che Atlantide è esistita davvero. Sul letto di morte gli ha promesso di riscattare la sua reputazione, ed è partita per la Grecia con l'obiettivo di dimostrare una volta per tutte che l'isola della leggenda era proprio lì dove suo padre sosteneva che fosse. Ma fallimenti e sfortuna l'accompagnano a ogni passo. Specialmente dopo l'incontro con uno sconosciuto che le sembra di aver già visto tante volte... nei suoi sogni! Lui è Arik, che in cambio di due settimane da umano, ha promesso agli dèi l'anima della giovane dottoressa. Ma sta per scoprire che lei rappresenta tutto ciò per cui ha voluto diventare umano...

€ 4,95

€ 9,90

Risparmi € 4,95 (50%)

Venduto e spedito da IBS

5 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:

€ 9,90

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

Altri venditori

Mostra tutti (3 offerte da 5,00 €)

 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Eleonora

    12/05/2018 13:23:05

    Premetto che mi è capitato di leggere “Il sogno della notte” per caso e che non ho letto gli altri volumi di quella che poi ho scoperto essere una saga… Devo dire che purtroppo questo fantasy non mi ha convinta affatto, nonostante la trama mi fosse sembrata al primo impatto interessante. Leggendolo, però, la trama si è dimostrata ben presto abbastanza inconsistente, i personaggi privi di personalità e le descrizioni ridotte all’osso. Non è riuscito ad emozionarmi neppure nelle scene in cui avrei dovuto sentirmi coinvolta emotivamente. Spero e presumo che gli altri volumi della saga siano migliori perché, se così non fosse, non riuscirei proprio a spiegarmi il successo di questa serie.

Scrivi una recensione