Categorie

William Shakespeare

Editore: Mondadori
Collana: Oscar classici
Anno edizione: 1998
Formato: Tascabile
  • EAN: 9788804453291

nella classifica Bestseller di IBS Libri - Classici, poesia, teatro e critica - Letteratura teatrale - Drammi di Shakespeare

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it € 4,86

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Antonella M.

    09/05/2016 19.41.39

    è sublime e divertente! la prima volta che leggo qualcosa di Shakespeare e sono stata rapita! WOW

  • User Icon

    Una commedia fantastica, un intreccio fine e ben condotto. Parole sublimi e una storia non comune. Un linguaggio dei più fini, non sempre facile da capire ma che merita tutta la nostra attenzione. Nel versione Mondadori è presente anche l'opera originale in inglese, un'aggiunta ben apprezzata. Un pò troppi saggi introduttivi, a mio avviso, ma si possono pur sempre saltare. Ben accetta la cronologia sulla vita e le opere dello scrittore.

  • User Icon

    annamaria

    09/01/2008 16.07.30

    bello, bello!

  • User Icon

    Francesca

    08/05/2007 16.35.11

    Se vuoi sognare ad occhi aperti, ecco il libro.

  • User Icon

    Pamela

    11/03/2007 13.31.50

    In assoluto l'opera più bella e coinvolgente di Shakespeare..Meraviglioso!

  • User Icon

    Erika

    21/09/2005 02.50.23

    Sono superficiale. Niente di più vero. Sovente mi ritrovo a giudicare bello un libro dal titolo ed alla fine rimango delusa dai contenuti. Questa volta, invece, "Sogno di una notte di mezza estate" non mi ha affatto delusa! Assolutamente da non perdere!!!

  • User Icon

    hernie

    26/09/2003 13.06.10

    Il voto non e' altissimo solo perche' amo piu' le tragedie che le commedie. Ma il postulato su cui ruota tutta la commedia non e' cosi' leggero , anche se Shakespeare e' qui leggiadro ,allegro ..un giullare alla corte del suo re. Cos'e' l'innamoramento se non un temporaneo accecamento del tutto casuale. Gia' in Omero troviamo Ate la dea che pone un velo dinnanzi agli occhi delle sue vittime e crea cosi' l'inganno mortale .Titania regina delle fate si innamorera' , per sortilegio, di un villico cammuffato da asino: una testa d'asino.Ci innamoriamo tutti di teste d'asino!prendiamo continuamente abbagli , salvo poi risvegliarci e dire a noi stessi :"" Come ho potuto?" Arrendiamoci : l'innamoramento e' frutto del caso, l'amore , se esiste, nasce da un piu' freddo calcolo.

  • User Icon

    Nicola Vendramin

    21/04/2003 15.03.49

    Divorato in tre giorni... Bello fantastico e agevole. Nulla a che vedere con l'oscenità del film uscito qualche anno fa che oltre ad avere bei costumi ed un grande cast non è riuscito a trasmettere la vivacità del libro; con il film dormi (come è successo a due miei tentativi di visione) con il libro ti diverti... Bella la compagnia di attori che mettono in scena Piramo e Tisbe che da tragedia diventa una commedia.

Vedi tutte le 8 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione