Categorie

Peter Buwalda

Traduttore: L. Pignatti
Editore: Mondadori
Anno edizione: 2012
Pagine: 429 p. , Brossura
  • EAN: 9788804615040

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    simona

    14/01/2013 12.27.19

    Credo che un libro così brutto e deprimente non l'abbia mai letto!!!! Ho voluto terminarlo - come abitualmente faccio con qualsiasi narrazione - ma questa volta ho avuto la grande tentazione di riporlo e non guardarlo mai più. Mi ha solo trasmesso una profonda angoscia e tristezza. Con ciò non voglio dire che amo solo le storie a lieto fine, ma questo romanzo ha, a tratti, qualcosa di folle e di triste in una maniera eccessiva. L'autore è riuscito bene nel suo intento, quello di descrivere una grande disperazione insita in ciascun personaggio, ma lo fa in maniera eccessiva, passando dal presente al passato in maniera confusa. Un grandissimo amaro in bocca.

  • User Icon

    vittorio pisa

    13/07/2012 12.57.08

    Romanzo bellissimo e coinvolgente. Una trama solida, ancorata alle vicende di una famiglia modello e rappresentazione del reale, che non lascia respiro, fino alla fine. Ben scritto. Davvero interessante la costruzione narrativa del romanzo, quasi cinematografico, con piani sequenza che si intrecciano, anche in spazi temporali diversi, e consentono di apprezzare il racconto da molteplici prospettive, che a volte si sdoppiano e si specchiano, consentendo così al lettore di avere un punto di osservazione privilegiato e neutrale. Personaggi convincenti e coerenti con il racconto. Qualche sbavatura qua e là, forse il racconto accelera troppo nel finale e qualche filo narrativo perde la traccia: che fine ha fatto Joni? E Aron?. Comunque resta un dettaglio che non priva il romanzo della sua incredibile e trascinante forza narrativa. Una piacevolissima scoperta nel segno di quella fiction novel di cui maestro resta Tom Wolfe. Acquisto consigliato

Scrivi una recensione