Categorie

Isaac Asimov

Editore: Mondadori
Edizione: 8
Anno edizione: 1995
Formato: Tascabile
Pagine: 252 p.
  • EAN: 9788804398172

20° nella classifica Bestseller di IBS Libri - Narrativa straniera - Fantascienza - Fantascienza classica

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Usato su Libraccio.it € 5,13

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    camilletta85

    08/11/2013 09.53.19

    Non ci sono parole per definire questo libro. Un capolavoro non solo del genere sci-fi ma della letteratura in generale, che utilizza la struttura e i topoi del giallo,con tanto di ispettore interspaziale, un quadro di sospettati da interrogare, depistaggi e la riunione finale per lanciare accuse e formulare la soluzione del caso ma poi va oltre, sviluppando interrogativi e riflessioni che non esito a definire sociologici e filosofici. La storia è meravigliosa ed il mondo immaginato da Asimov è davvero visionario: Solaria è un pianeta per eletti, descritto come la fusione tra la civiltà di Sparta e quella di Atene, però solo popolata da spartiati, dove si pratica una ferrea politica di controllo delle nascite e programmazione eugenetica, dove si producono continuamente robot da adibire alle esigenze degli umani a cominciare dal loro allevamento, ed il rapporto uomini-robot è così basso che i primi sono completamente disabituati al contatto umano e vivono come monadi sperdute nel pianeta. Molti gli interrogativi e le tematiche affrontate, quali l'importanza del contatto umano e della stratificazione sociale per la sopravvivenza di una civiltà, le nuove frontiere della genetica e quindi della bioetica, il rapporto uomini-robot, la tensione dell'uomo per il viaggio ed il superamento dei propri confini, etc...Il tutto raccontato con uno stile impeccabile e davvero contemporaneo. Da non perdere.

  • User Icon

    Andrea

    01/04/2012 11.00.46

    Forse il libro di Asimov che più mi è piaciuto. Geniale l'intreccio, brillante la soluzione finale, irresistibile il mondo e i personaggi delineati in modo eccellente. Le ultime 3 pagine sono un piccolo capolavoro nei grandi capolavori che sono questo libro e tutta la produzione letteraria asimoviana.

  • User Icon

    Cosimo

    27/05/2010 10.05.33

    Libro davvero avvincente, anche se non all'altezza del Ciclo della Fondazione. Il finale, a mio parere, è un piccolo capolavoro. Un libro che fa sicuramente riflettere sulla condizione umana. Molto attuale!!!

  • User Icon

    max

    13/11/2009 18.51.57

    Un libro da leggere e rileggere. Un giallo dall'intrigo sottile, anche se la soluzione non mi ha soddisfatto completamente non si può che dare il massimo del voto a un piccolo capolavoro come questo. C'è uno stile veloce e c'è profondità di pensiero. E' un libro che lascia qualcosa. Consigliato per i lettori navigati di fantascienza e a chi si accosta a questo genere per la prima volta.

  • User Icon

    Paolo Rigamonti

    30/06/2008 01.29.28

    Il solito asimov che puoi leggere da almeno quattro prospettive: a mio avviso la più interessante è quella dell'isolamento dell'uomo in un mondo comunque pieno di comunicazione.C'è molto della rete, in questo. Finale quasi inutile, come è giusto che sia quasi sempre nella fantascienza,

  • User Icon

    Francesco

    15/11/2007 12.34.40

    Dopo il primo incontro in "Abissi d'acciaio", il rapporto tra il detective e il robot si arrichisce di nuova umanità, e si scopre non solo che l'algido cuore della macchiana è tutt'altro che privo di sentimenti, ma viene anche gettato uno sguardo affascinante sulla colonizzazione dell'universo e sui probabili rapporti tra comunità terrestre e modi extrasolari. Asimov è bravissimo a far volare con la fantasia il lettore facendolo avvicinare a personaggi e situazioni veramente fuori dal comune.

  • User Icon

    Lisa

    12/03/2007 14.22.30

    E'un libro all'avanguardia,nel senso che anche se di redazione non recentissima,sa presentare un ipotetico futuro in un modo che pochi degli scrittori contemporanei sanno fare.La storia è avvincente e piena di collegamenti che tengono legata la mente del lettore alle pagine come una calamita. Davvero una lettura consigliabile,anche per le persone che leggono meno!

  • User Icon

    Alessandro

    16/09/2005 14.52.17

    Prosegue in maniera splendida ed appassionante il ciclo dei robot asimoviano. Dopo "Abissi d'acciaio", questo libro continua a trasportare il lettore in mondi e tematiche affascinanti e coinvolgenti. La solita abilità di Asimov nel descrivere il lato umano dei suoi personaggi, conquista dalla prima all'ultima pagina.

Vedi tutte le 8 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione