Soli in viaggio (Digipack)

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Artisti: Carmine Ioanna
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 1
Etichetta: Bonsai Music
Data di pubblicazione: 8 giugno 2018
  • EAN: 3770000294675

Nella lista dei desideri di 1 persona

€ 17,90

Punti Premium: 18

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
CD
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Nella lista dei desideri di 1 persona

Il fisarmonicista Carmine Ioanna nasce ad Avellino il 20 Ottobre del 1985. Ben presto, dagli otto anni in poi, comincia ad esibirsi in pubblico, sia come pianista che come fisarmonicista e ad 11 anni si iscrive al conservatorio Cimarosa di Avellino alla classe di pianoforte. All’età di 17 anni si trasferisce a Frosinone dove viene aperta la cattedra di fisarmonica al conservatorio L. Refice e si diploma con il Maestro A. Ranieri. Nel 2012 lavora ai dischi “Il Pentagramma della memoria” progetto musicale che ripercorre in chiave jazzistica la musica scritta nei campi di concentramento nazisti, e “Per quanto vi prego” disco del “La Costituente” gruppo con il quale Ioanna collabora dal 2011. Nel 2013 ha suonato sul disco “aQustico” (Tuk Music) di Luca Aquino. Nel 2014 pubblica l’album “SOLO” per la Bonsai Music, con la collaborazione di Luca Aquino alla tromba e Francesco Bearzatti al clarinetto. Questo suo nuovo album, nuovamente per la Bonsai Music, lo vede «Carmine Ioanna è un abile cuoco di emozioni. Mischia ingredienti con competenza e inventiva mettendo assieme poesia e ispirazione, artisti e storie fantastiche, voci ataviche e elettronica. La sua fisarmonica dialoga con strumenti e sogni costruendo così un ricettario vario e originale. E come nella ricca cucina regionale del nostro Paese, attinge idee dalle geografie dei luoghi e dal viaggio che, nel caso di questo riuscito lavoro discografico, si muove come fosse un racconto tra buchi neri e nebulose navigando tra le prime missioni spaziali e i suoi protagonisti. La sua è una musica spuria che fa risaltare sapori netti e che usa pochi ingredienti scelti con cura.Come nelle migliori cucine del mondo conta su una materia prima che è data dal suo strumento, colto e popolare allo stesso tempo. A questa aggiungono, con la sapienza dell’improvvisatore esperto, odori esotici che convivono e si amalgamano creando piatti innovativi e affascinanti. Se Carmine ha bruciato tutte le tappe diventando uno dei più originali fisarmonicisti europei in questo disco da grande prova d’intelligenza progettuale e visionaria costruzione di un racconto che si fa musica e parola oltre che gesto e segno. Soli in viaggio è un vero viaggio. Tra sapori mediterranei, profumi contemporanei, passionarie visioni, preghiere al sole e dediche alla vita».
Paolo Fresu
Note legali