La sopravvissuta

Carla Norton

Traduttore: M. Fiume
Editore: Longanesi
Collana: La Gaja scienza
Anno edizione: 2015
Pagine: 364 p., Rilegato
  • EAN: 9788830436619
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 12,30

€ 16,40

Risparmi € 4,10 (25%)

Venduto e spedito da IBS

12 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:

€ 8,85

€ 16,40

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Anonima

    31/12/2016 12:44:32

    Per apprezzare la storia bisogna oltrepassare l'inizio che parte un po' a stento ma diventa poi avvincente. A mio avviso si poteva esplorare di più il passato della protagonista ma è ugualmente un bel libro.

  • User Icon

    Giuly

    25/10/2016 08:37:44

    Presenta molte similitudini con "Dopo" di Koethi Zan, che io personalmente ho adorato. Anche qui la protagonista è una giovane ragazza che è stata vittima di un sadico maniaco sessuale e tenta di lasciarsi alle spalle un passato che invece all'improvviso brutalmente ritorna; inoltre anche Carla Norton sceglie di omettere descrizioni minuziose delle sevizie patite. Una storia di coraggio e solidarietà femminile che prende spunto da fatti di cronaca purtroppo realmente accaduti, e che io ho trovato particolarmente coinvolgente.

  • User Icon

    Talisie

    12/02/2016 23:41:32

    Il thriller non sarebbe niente male, se non fosse per il finale un po' affrettato, una debolezza che spesso si riscontra nei romanzi del genere. Comunque, la lettura è avvincente e il duro argomento della cattività viene trattato con un buon grado di tensione che tiene incollati alle pagine.

  • User Icon

    Isa

    16/07/2015 07:10:14

    "Il tempo e' come guidare lungo questa autostrada, pensa.Un sentiero tortuoso alle spalle, un nastro d'asfalto invisibile davanti, ogni istante nulla piu' che un centimetro di strada dalla superficie scivolosa."

  • User Icon

    lauretta

    27/06/2015 18:27:14

    Leggendo il risguardo di copertina mi aspettavo un thriller magistrale, invece non lo è affatto. Trama praticamente inconsistente, personaggi quasi tutti abbozzati, finale davvero forzato. Anche per quanto riguarda il risvolto psicologico, nello specifico la sindrome da cattività prolungata, non ci sono approfondimenti degni di nota, anzi, le vittime finiscono per apparire ragazzine piagnucolose e scontrose piuttosto che profondamente traumatizzate. Alcuni passaggi della narrazione rasentano l'inverosimilità, quanto meno. Saper redarre manuali comportamentali non sempre rende scrittori.

  • User Icon

    Pupottina

    23/02/2015 20:53:24

    Un ottimo thriller psicologico sulla Sindrome da Cattività. Stile avvincente con un occhio attento all'ambito criminologico. Personaggi interessanti, ben caratterizzati. Un libro esempio che tutte le ragazze dovrebbero leggere per proteggersi.

Vedi tutte le 6 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione