La spia dai due volti

The Spy with My Face

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: The Spy with My Face
Regia: John Newland
Paese: Stati Uniti
Anno: 1965
Supporto: DVD
Salvato in 3 liste dei desideri

€ 8,99

Punti Premium: 9

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (6 offerte da 8,78 €)

Un laboratorio segreto situato tra le Alpi custodisce una rivoluzionaria fonte di energia progettata per fronteggiare eventuali aggressioni aliene. Nessuno, in realtà, sa che la THRUSH, l'organizzazione criminale che aspira al controllo del mondo, ha già messo in moto un diabolico piano per impadronirsi del laboratorio, infiltrando tra gli uomini della U.N.C.L.E. un sosia dell'agente Napoleon Solo che hanno rapito.
  • Produzione: Sinister Film, 2016
  • Distribuzione: Terminal Video
  • Durata: 88 min
  • Lingua audio: Italiano
  • Lingua sottotitoli: Italiano
  • Formato Schermo: 1,33:1
  • Area2
  • Senta Berger Cover

    Attrice austriaca. Particolarmente portata per i ruoli di donna fatale rivisitati con ironia, esordisce giovanissima in parti secondarie e viene notata da R. Widmark che la convince a trasferirsi negli Stati Uniti per interpretare l’avventuroso Le vie segrete (1961) di P. Karlsson. In seguito alterna film hollywoodiani a impegni europei: lavora con un giovanissimo W. Wenders e, in Italia, con D. Risi (Operazione San Gennaro, 1966), L.F. D’Amico e altri, in ruoli di donna fascinosa e spregiudicata. Con gli anni dimostra più convincenti doti d’interprete drammatica, come la morbosa amante di Ritratto di borghesia in nero (1978) di T. Cervi. Approfondisci
  • Robert Vaughn Cover

    "Attore statunitense. Figlio d'arte, alla ribalta con una buona caratterizzazione western (Domani m'impiccheranno, 1958, di N. Juran) e una nomination in I segreti di Filadelfia (1959) di V. Sherman, è uno dei Magnifici sette (1960) di J. Sturges, protagonista anche nell'arguta variazione fantastica I magnifici sette nello spazio (1980) di J.T. Murakami. Ma la sua ininterrotta carriera (centotrenta titoli circa) è quella di un solidissimo comprimario, antagonista (Bullit, 1968, di P. ­Yates) o voce nel coro (s.o.b., 1981, di B. Edwards). Alterna l'azione (Superman III, 1983, di R. Lester; Delta Force, 1986, di M. Golan) al dramma televisivo (Donne allo specchio, 1979, di J. Lee), ed è proprio il piccolo schermo (oltre duecento apparizioni) a offrirgli ruoli centrali nel serial (Organizzazione... Approfondisci
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali