Categorie

Emma Donoghue

Traduttore: C. Spallino Rocca
Editore: Mondadori
Anno edizione: 2010
Pagine: 339 p. , Rilegato
  • EAN: 9788804603214

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    rosanna

    30/04/2016 20.05.46

    Mi dispiace non poter condividere l'entusiasmo degli altri lettori ma a me il libro non è piaciuto. L'inizio è da brivido, l'autrice è straordinaria nel trascinare il lettore nella Stanza insieme con Jack e Mà, i protagonisti. Un senso di claustrofobia mi ha raggiunto durante la lettura togliendomi quasi il respiro. E che dire del bambino chiuso dentro l'armadio quando la madre riceve la visita dell'orco? Impossibile restare indifferenti di fronte a tanta crudeltà. Le mie perplessità nascono dalla fuga, fin troppo rocambolesca, e dalle difficoltà di adattamento del bambino alla nuova realtà. Ecco, qui il pathos viene a mancare, il linguaggio del piccolo subisce un'evoluzione troppo veloce, e l'espediente di far narrare gli eventi al bambino impedisce un approfondimento delle dinamiche che si vengono a creare nei rapporti interpersonali dei protagonisti con il mondo esterno. Il finale poi mi ha profondamente deluso. Peccato.

  • User Icon

    lusity

    22/10/2015 10.05.08

    bello, commovente, straziante, divertente, coinvolgente a tal punto che i protagonisti ti rimangono nel cuore e nell'anima. Il libro ha anche il pregio di farti apprezzare la vita. Consigliato .

  • User Icon

    betty

    02/02/2015 10.44.28

    Un libro eccezionale lo riconosco...ricco di emozioni e commovente in molti tratti! il mio voto è 4 1/2, il libro mi ha a tal punto coinvolta che l'ho letto in due giorni...è scritto così bene che a tratti ci si immedesima nei protagonisti e si provano le loro emozioni!Consigliato assolutamente!

  • User Icon

    Francesca

    10/09/2013 13.07.05

    Da quando lessi la trama dalle mani di un'amica mi sono convinta della bellezza di questo libro. E così è stato. "Stanza letto armadio specchio" è un libro capace di emozioni forti pur avendo un linguaggio semplice, seppur faticoso da leggere. L'autrice ha avuto la maestria di presentare il mondo e di conseguenza il racconto dal punto di vista di un bambino a suo modo particolare ed io lettore mi sono lasciata trascinare facilmente.

  • User Icon

    Vale

    02/07/2013 19.35.20

    Questo libro non si dimentica. Impossibile.

  • User Icon

    elena

    16/11/2011 15.32.42

    Un libro delicato per la fragilità dei protagonisti,e allo stesso tempo molto forte per il tema trattato. Ti tocca il cuore il piccolo Jack, bussa piano, entra e non ne esce più, parola di mamma!! Leggetelo,ne vale la pena anche se non siete genitori.

  • User Icon

    Elisa

    25/08/2011 15.58.45

    Un libro splendido. Di un'originalità incredibile per la storia raccontata e scritto in modo totalmente coinvolgente, tanto da risultare quasi claustrofobico per il lettore, che si ritrova anche lui rinchiuso tra le 4 mura della "stanza". Mi è piaciuto moltissimo.

  • User Icon

    elda

    20/07/2011 16.25.10

    Terribilmente intenso e commovente, mi ha molto coinvolta emotivamente e mi ha tenuta incollata alle pagine dall'inizio alla fine.

  • User Icon

    Chiara

    05/03/2011 17.33.58

    Un libro stupendo,emozionante,mai noioso. Fa riflettere,ma senza risultare pesante. Lo consiglio.

  • User Icon

    silvia

    06/02/2011 12.20.50

    davvero commovente la storia di Jack e della sua Ma'. il libro fa riflettere su molte cose che per noi sembrano scontate e racconta tutto - giochi, paure, emozioni, il sole, l'erba, il Fuori - dal punto di vista del piccolo Jack, coraggioso e intelligente piccolo eroe. è una lettura da no perdere!

  • User Icon

    Domenico

    21/11/2010 15.00.13

    Ho appena finito di leggerlo in italiano, dopo averlo letto in inglese quest'estate. La traduzione mi ha piacevolmente stupito, ritenevo quasi impossibile riuscire a rendere in italiano la semplicità, la purezza e l'efficacia del lunguaggio. Il piccolo Jack mi ha emozionato molto. Nelle 339 pagine del libro il lettore viene completamente immerso in un mondo diverso, quasi irreale, che tuttavia è sempre il nostro, e segue pagina dopo pagina la graduale crescita di questo bambino che, non ancora in contatto con il "Cosmo", quindi con la società, non si è lasciato condizionare, disincantare, viziare, oserei dire 'incattivire' da questa. Tutto il suo mondo è limitato ad una stanza, tutti gli oggetti hanno un nome e sono i suoi migliori amici, e tutto è mosso e alimentato dall'amore di (e per) Ma'. Un sentimento puro, reale, che non diventa però utopico e idilliaco, poichè fortemente calato nella realtà tragica e problematica della situazione in cui queste due persone si vedono costrette a vivere. 5 stelle ad un libro che ti coinvolge ed emoziona, che consiglio a tutti di leggere.

Vedi tutte le 11 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione