Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Oscar Mondadori -20%
Salvato in 208 liste dei desideri
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Una stanza tutta per sé
9,50 € 10,00 €
LIBRO
Venditore: IBS
+100 punti Effe
-5% 10,00 € 9,50 €
disp. immediata disp. immediata
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
9,50 €
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Libreria Max 88
10,00 € + 4,00 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
SUKKAZONE
10,00 € + 10,00 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
9,50 €
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Libreria Max 88
10,00 € + 4,00 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
SUKKAZONE
10,00 € + 10,00 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi
Una stanza tutta per sé - Virginia Woolf - copertina
Chiudi

Descrizione


Scritto tra il 1928 e il 1929 in seguito a una serie di conferenze sul tema "donne e romanzo", questo testo costituisce uno dei più eloquenti trattati femministi del Novecento: partendo da un tema apparentemente secondario e cioè che una donna, per scrivere, debba avere del denaro e "una stanza tutta per sé", Virginia Woolf porta alla luce le restrizioni imposte nel corso dei secoli alla creatività femminile dalla società, dalle leggi e dalle convenzioni. Attraverso riflessioni arricchite da sentimenti e storie personali, la Woolf dà vita a una forma ibrida tra saggio e racconto che come descritto nella chiara introduzione di Egle Costantino - le permette di universalizzare le esperienze narrate in un testo lucido e stimolante, divenuto un punto di riferimento imprescindibile per approfondire e comprendere la questione femminile.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2013
Tascabile
20 novembre 2013
224 p., Brossura
9788817067980

Valutazioni e recensioni

4,5/5
Recensioni: 5/5
(12)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(7)
4
(4)
3
(1)
2
(0)
1
(0)
Marta
Recensioni: 5/5

Ho trovato questo saggio illuminante, con uno stile delicato ma dalla penna decisa, che fa trapelare l'inquietudine dei fatti esposti, e non può non far riflettere. Specie se si è amanti della letteratura!

Leggi di più Leggi di meno
ale
Recensioni: 5/5

Ho inizialmente fatto fatica ad approcciarmi a questo testo ma, a lettura conclusa, credo che questo sia un saggio che tutte le donne dovrebbero leggere. Virginia Woolf , invitata a tenere una conferenza sul tema "La donne e il romanzo", abbraccia un discorso più ampio che arriva a toccare il tema della condizione della donna, specie di quelle donne che, contravvenendo alle "regole" dell'epoca che le vedevano escluse da qualsiasi ambiente culturale, osassero sperare di entrare nel mondo della letteratura. La Woolf con grande ironia e intelligenza sfida il sistema patriarcale vigente e ci fa comprendere come i diritti delle donne siano stati conquistati con fatica e tenacia. Tali diritti non possono essere dati per scontati. Anzi, devono essere rivendicati, difesi, tutelati, ieri come oggi.

Leggi di più Leggi di meno
Carmen
Recensioni: 5/5

Questo è un fantastico saggio che lega per iscritto, i salari femminili del femminismo e gli spostamenti culturali verso il successo. Mi è piaciuta molto la prospettiva di questo saggio - non si tratta solo di scrivere o di Bronte, ma di educazione e accesso per le donne oltre a molto altro. La scrittura è perspicace e coinvolgente e il ragionamento del saggio suona vero. Una stanza tutta per sé è un'ottima lettura per tutti: uomini e donne, nonché scrittori e non scrittori. Mentre a volte è denso e persistente, è uno sguardo approfondito a ciò che realmente va in una donna che scrive un libro di successo.

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

4,5/5
Recensioni: 5/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(7)
4
(4)
3
(1)
2
(0)
1
(0)

Conosci l'autore

Virginia Woolf

1882, Londra

Nata il 25 gennaio 1882 e figlia di Leslie Stephen, celebre storiografo e critico, crebbe in un ambiente coltissimo, frequentato da artisti, letterati, storici e critici. Secondo le regole della buona società vittoriana, venne educata privatamente.Tramite il fratello Thoby, entrato a Cambridge nel 1899, strinse amicizia con i discepoli del filosofo G.E. Moore, gli «Apostoli» del Trinity College (tra essi B. Russell, G. Lytton Strachey, J.M. Keynes, L. Wittgenstein, E.M. Forster, D. Garnett, L. Woolf, C. Bell, R. Fry). Nel 1904 i fratelli Stephen si trasferirono nel quartiere di Bloomsbury, dove, intorno a Thoby (morto nel 1906), a Virginia e a sua sorella Vanessa, gli ex Apostoli di Cambridge formarono il gruppo che venne chiamato Bloomsbury set, destinato a dominare per...

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore