€ 2,50

Venduto e spedito da IBS

3 punti Premium

Disponibile in 3 gg lavorativi

Quantità:
Descrizione

"Star Eyes" propone le registrazioni delle session del 1955 di Carmen McRae, il secondo anno dopo l'inizio del suo contratto discografico con la Decca, quando, dopo anni di difficoltà, la vocalista stava ottenendo un grande successo commerciale e di critica, che proprio a partire da quegli anni ha iniziato a considerarla una delle vocaliste più ammirate nella storia del jazz moderno. Nata nel 1922 a New York City, già da giovanissima era amica di Billie Holiday, una delle figure più influenti della sua carriera, ed appena dopo i 20 anni cantava nelle grandi orchestre swing ed in particolare con quelle di Count Basie e di Benny Carter. Negli anni '50 le vocaliste jazz erano diventate le principali star della scena pop e la McRae, nonostante fosse rimasta fedele allo swing senza piegarsi alle richieste della classifica, costruì proprio in quegli anni il suo grande successo senza bisogno di massicci passaggi radiofonici. Moglie di Kenny Clarke, Carmen McRae ha inciso insieme ad una serie di giganti come Charlie Parker, Max Roach e persino con un giovanissimo Miles Davis nel 1948. La prima parte dell'album propone le session della vocalista incise nel giugno del 1955 con alcuni dei migliori musicisti del periodo tra cui Kenny Clarke, Billy Strayhorn, Herbie Mann e Dick Katz, mentre la seconda parte ci regala le session della fine del 1955 con un set completamente diverso, lo stesso che aveva ottenuto grande successo nelle incisioni per la Decca. Carmen McRae è scomparsa nel 1994; le classiche incisioni del suo periodo d'oro degli anni '50 contenute in "Star Eyes", ricco di ben 25 brani, ci ricordano l'arte di una delle principali vocalisti jazz del dopoguerra.