Categorie

Josephine Angelini

Traduttore: M. Rossari
Editore: Giunti Editore
Collana: Tascabili Giunti
Anno edizione: 2013
Formato: Tascabile
Pagine: 464 p., Brossura
  • EAN: 9788809788237

Età di lettura: Young Adult.

Scopri tutti i libri per bambini e ragazzi

89° nella classifica Bestseller di IBS Libri - Narrativa straniera - Fantasy

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Emanuela

    03/09/2016 18.18.28

    Mi dispiace dire che questo libro mi ha proprio deluso. Sono una lettrice accanita e un'appassionata di questo genere in particolare e non ho potuto fare a meno di notare una certa inesperienza nello stile della scrittrice. Tralasciando alcune evidenti similitudini con la saga di Percy Jackson e con la trama e i personaggi di Twilight, ci sono un sacco di incongruenze, i personaggi non sono ben sviluppati e tutto il fattore "sovrannaturale" che DEVE necessariamente caratterizzare un Urban Fantasy non è trattato con la dovuta attenzione. L'idea quasi originale che i protagonisti siano obbligati a riprodurre una tragedia viene sprecata per inscenare un forzatissimo amore impossibile tra i due protagonisti che abbiamo visto e rivisto. Non riesco a capire se questa scrittrice avesse una buona idea ma non sapendo come esprimerla si sia "ispirata" ad altri colleghi più esperti o se abbia semplicemente cercato di riscrivere Twilight evitando ai protagonisti il disagio di essere "mostri" e giustificando le loro doti con una presunta origine semidivina che è inequivocabile preso da Percy Jackson. In ogni caso il risultato mi sembra fiacco

  • User Icon

    Kath Pierce

    23/08/2013 00.47.18

    Secondo me e' una storia che puo' piacere solo alle ragazzine.Le pagine volano via velocemente perche' la narrazione e' molto scorrevole ma niente di piu'.La mitologia e' tutt'altro e io,da appassionata,mi aspettavo qualcosa di diverso,mentre qui si tratta solo di nomi di divinita' pescati qua e la' a casaccio e mescolati in un minestrone che di miologico ha ben poco.Questo romanzo mi ricorda molto sia Twilight (l'apoteosi delle scemenze letterarie) e Rebel,soprattutto per quanto riguarda la scrittura,volta piu' ad un pubblico adolescente.Mi meraviglio di tutte le recensioni positive perche',oltre ad affermare che e' scorrevole e comunque piacevole da leggere,non riesco a trovare nessun altro pregio.E a questo punto non mi interessa nemmeno di leggere i successivi due capitoli,non sono curiosa di vedere come procede la storia,anzi sono contenta di non aver speso 34 euro in anticipo per rendermi poi conto di aver fatto un buco nell'acqua.

  • User Icon

    Alisee

    08/08/2013 17.23.00

    Originale, prende e non delude.

  • User Icon

    Francesca

    17/01/2013 14.08.22

    Bellissimo!!! Davvero coinvolgente.... Una volta iniziato è impossibile fermarsi...

  • User Icon

    ALESSIA

    02/11/2012 13.59.12

    Mi sono innamorata del libro dalla prima frase. leggo moltissimo e ho trovato il libro molto scorrevole si puo' dire che si legge da solo.............anche la storia ti prende tantissimo e meraviglioso

  • User Icon

    Charlotte Montrose :)

    01/10/2012 20.16.39

    La trama sembra avvincente e interessante... ma il libro è l'esatto contrario! L'ho trovato veramente noioso e pieno di controsensi, non vedevo l'ora di finirlo...

  • User Icon

    Mariachiara

    28/05/2012 19.46.07

    Non si può usare Twilight come parametro di misura per ogni libro! Ho amato questo libro, tra poco esce il secondo e correrò in libreria appena so che è arrivato. è davvero bello, per chi ama la mitologia e le storie d'amore. Lo consiglio vivamente!

  • User Icon

    Librofila

    04/05/2012 18.25.52

    Do un cinque pieno a questo libro sia perché mi ha colpito nel mio punto debole (la mitologia greca) sia perché è stato il più originale che abbia letto negli ultimi tempi. Per prima cosa, almeno in questo libro chiariscono già da subito che la protagonista è una ragazza bellissima e molto particolare, cosa che invece non accade in altri libri, dove a ragazze apparentemente normali vengono propinati degli attributi da Miss Mondo. Inoltre, ogni personaggio è ben caratterizzato e non inserito solo per fare da cornice alla protagonista. Infine, mi piace il fatto che ci sia parecchia azione e che l'autrice non si dilunghi a raccontare i fatti solo per allungare il brodo! Io non sono d'accordo con chi dice che Helen somiglia a Bella di Twilight... Bella è una studentessa comune e insicura fino all'inverosimile, Helen è una semidea con la grinta che le scorre nelle vene!

  • User Icon

    Martina

    20/03/2012 20.09.52

    Si, è scritto in modo eccellente...però non so... i due protagonisti non mi arrivano come un pugno nello stomaco e tanto meno la loro storia d'amore. Sembra che la Angelini fosse troppo presa a spiegarci e a intessere la sua meravigliosa trama, talmente tanto che non ha dato abbastanza spessore ai suoi personaggi. E' solo una piccola nota in un testo che ha davvero dell'innovativo, e che scorre benissimo, scritto da una scrittrice di quelle vere.Bravissima lei senza dubbio e un merito particolare per aver posto l'attenzione sulla mitologia greca.

  • User Icon

    Paolo Mezzasoma

    25/02/2012 12.19.38

    Libro scritto benissimo. Ti coinvolge già dalle prime pagine. Non scontato e non vedo similitudini con nessun altro libro. Lo consiglio. Ottima lettura. Unica nota dolente........dobbiamo aspettare le altre due uscite.

  • User Icon

    streghetta76

    21/02/2012 15.11.30

    Non sono per niente d'accordo con chi dice che Starcrossed somigli a Twiligth,io non ci ho trovato nessuna similitudine,Helen è una ragazza completamente diversa da Bella,ha dei poteri che la rendono forte e determinata,stupendi i personaggi dei fratelli e dei cugini di Lucas tutti,super simpatici.da leggere subito.

  • User Icon

    Miriam

    20/02/2012 10.06.33

    Questo libro mi incuriosiva già da un po', finalmente ho avuto la possibilità di prenderlo e.....FANTASTICO!!!!! In 2 giorni ho dovuto a malincuore chiuderlo perchè l'avevo già finito....Non vedo l'ora di leggere la continuazione... Tanti dicono che i personaggi somiglino a quelli di twilight..Per quanto fan di questa saga devo dire che mi sono talmente immersa nel libro da non notare quelle che molti dicono copiature... è un libro scorrevole, e non mi sono MAI annoiata nemmeno un attimo!!! Lo consiglio vivamente a tutti!!!!

  • User Icon

    nina

    25/11/2011 18.24.27

    Romanzo divertente che ti coinvolge fin dalle prime pagine, Starcrossed mi ha colpito molto soprattutto per la trama movimentata; come molti hanno già detto, ha degli elementi in comune con Twilight (come quasi ogni YA direi), e ciò che lo distingue è appunto la veloce successione di eventi che portano il lettore a svelare i tanti misteri. L'elemento della mitologia greca è perfetto per l'atmosfera fantasy; un'ottima idea dell'autrice che ha saputo adattare i tanti miti ai giorni nostri. Lo consiglio vivamente.

  • User Icon

    Mik_94

    13/11/2011 19.14.48

    Da studente del liceo classico e da appassionato della mitologia greca, avevo atteso tantissimo l'uscita di questo romanzo, curioso di leggere l'originale commistione fra urban fantasy e mitologia operata dalla Angelini.Immediatamente ,però,ho visto le mie aspettative infrangersi. Lo stile dell'autrice è piatto e impersonale,i capitoli sono mal suddivisi e troppo lunghi,i personaggi sono così irritanti e stereotipati da rendere noiosissime alcune parti del romanzo. Trattandosi di uno young adult, mi aspettavo di cimentarmi con una lettura leggera, magari anche un pò frivola,ma mai di trovarmi a lottare con la noia per riuscire a portare il libro a termine!Ho trovato davvero imbarazzante,poi,la caratterizzazione dei comprimari che,escludendo il nome,sono copiati pari passo dai membri dell'ormai celebre famiglia Cullen. Ci sono proprio tutti!La saggia e scontrosa Cassandra (Nata da una strana unione fra Alice e Rosalie),il vigoroso Hector( Fratello illegittimo di Hemmet),la dolce Noel( Ospitale e premurosa come Esme),il tenebroso Lucas( Un Edward,se non altro, meno romantico e sbirluccicoso XD)e Jerry,l'affettuoso e imbarazzante padre di Bella...pardon, volevo dire Helen! Le cose migliorano leggermente nelle ultime cento pagine in cui,fra coinvolgenti scontri familiari e rivelazioni piuttosto intuibili,entra in gioco l'elemento mitologico che, almeno in questo primo libro,fa da sfondo appannato alle vicende dei personaggi. Nonostante tutto ,però,darei comunque una seconda possibilità all'autrice: negli ultimi capitoli,infatti,mostra ai lettori di avercele le idee per rendere questo romanzo il nuovo Twilight,ma,probabilmente la poco esperienza, l'ha indotta,almeno in questo primo volume, a svilupparle in maniera piuttosto elementare e nebulosa.

  • User Icon

    Franci

    09/11/2011 21.34.20

    Una storia d'amore,una guerra antica tra semidei,pericoli in agguato e molto altro. Lo stile di Josephine Angelini è fresco,giovane;una lettura che ti appassiona già dalle prime pagine perchè si legge che è un piacere,ti incuriosisce,ti fa ridere,ti fa arrabbiare,ti fa stupire e ti fa conoscere...una lettura per tutti i gusti! Questo è il primo libro della trilogia che avrà un grande successo secondo me,e che potrà benissimo essere anche trasportata sul grande schermo perchè possiede tutti gli elementi per appassionare grandi e piccini.

  • User Icon

    Sara Booklover

    09/11/2011 17.15.52

    "Starcrossed" è un libro YA fantasy che mi ha appassionata molto. La scrittura è scorrevole e accattivante e, già dalle prime pagine, riesce a catturare il lettore e a farlo entrare in piena sintonia con l'ambientazione e con i personaggi, questi ultimi molto vari e ben descritti. Per quanto mi riguarda mi sono affezionata in particolare alla ragazza protagonista, la bella e timida Helen, (la cui massima aspirazione sarebbe stata quella di diventare "invisibile" per attirare l'attenzione il meno possibile, ma che, ironia della sorte, è invece destinata all'esatto contrario) e alla sua migliore amica Claire (dal fisico minuto e di origine giapponese, riesce a dimostrare di essere la degna e leale amica che tutti vorrebbero avere. In più dimostra una simpatia e un carisma eccezionale). Ma l'effettivo punto di forza del libro sta nella storia vera e propria, che ha per oggetto la mitologia greca, in particolare la vicenda che vede come protagonisti l'amore tra Elena e Paride e la tragedia della guerra che scoppierà per causa loro! Chi già conosce bene e ama L'Iliade, l'Odissea e la meno famosa Orestea troverà questo romanzo assolutamente irresistibile! Io devo ammettere di avere studiato i primi due poemi epici a scuola molto tempo fa, e dell'Orestea invece ne sapevo molto poco, però ne sono sempre stata attratta e avere avuto modo di rispolverare qualche vecchia reminescenza mi ha fatto piacere, oltre ad averlo trovato estremamente interessante. Personaggi mitologici come gli dèi dell'antica Grecia e i protagonisti dei drammi greci sono al momento poco utilizzati per i romanzi fantasy e questa caratteristica da alla storia un'originalità rara. Ma l'originalità non è tutto! La trama è anche ben strutturata, con molti intrecci e va avanti per quasi 500 pagine senza mai annoiare e senza risultare ripetitiva o scontata.

  • User Icon

    Rowan

    07/11/2011 10.35.10

    Starcrossed ha fatto parlare di sé sopratutto per un motivo: l'innovazione. Doveva essere il romanzo che ci avrebbe regalato una boccata d'aria fresca dopo tutti questi YA banali e piatti, ma volete sapere cosa potrete trovare in questo libro? -Una protagonista stupida, insicura e bellissima -Una famiglia dai super poteri -Un ragazzo bellissimo, fighissimo, potentissimo, misteriosissimo e tutti gli "issimo" che vi vengono in mente -Il padre della protagonista che si comporta peggio di un cane bastonato -Una migliore amica chiacchierona e solare -Un amore impossibile Prendete Twilight e chiamatelo Starcrossed. Poi prendete Bella e chiamatela Helen. Appioppatele accanto un super figo impossibile da conquistare e chiamatelo Lucas invece di Edward. Avrete così ottenuto quello che è stato proclamato un caso editoriale con pochi precedenti nel mondo degli YA. Helen è una stangona di 1.80 m, bella da far paura, sexy, intelligente (tecnicamente) e gentile, ma che naturalmente non vorrebbe altro che passare inosservata ed essere normale. Eh certo, non va più di moda sognare di essere speciale. La nostra biondissima amica, tra l'altro, soffre da sempre di crampi talmente dolorosi da farla svenire, mal di testa e nausea, e ogni dannato dolore che possa venirvi in mente, e la cosa mi da a pensare. Certo, noi lettori sappiamo che questi crampi avranno poi a che fare che il lato "paranormale" della storia, ma una sedicenne che ha costanti dolori al ventre, mal di testa spossatezza, non ha mai pensato di farsi una passeggiata fino alla farmacia sotto casa? Sappiate anche che Helen è troppo pudica (cito testualmente) per uscire di casa in una giornata afosa in pantaloncini e canottiera, ma poi si sente tranquillamente a suo agio a guidare la macchina in reggiseno, dopo aver tranquillamente gettato la maglietta dal finestrino perché ormai aveva preso l'odore di Lucas. Ragazzi, che coerenza. Un libro da evitare tranquillamente.

  • User Icon

    Marta

    20/10/2011 10.25.57

    Ho appena finito di leggere il libro. L'ho trovato scritto bene, coinvolgente e incalzante nella storia... Non è il mio genere ma, alla fine, mi sono ritrovata a leggerlo di getto, non vedendo l'ora di arrivare alla fine e... ora... di leggere il suo seguito. La storia è ben strutturata, miscela molto bene dati epici a emozioni, vicende e sentimenti dei protagonisti. Lo consiglio a quanti amano il genere Fantasy. Marta

  • User Icon

    eleonora

    18/10/2011 17.25.59

    Sono d'accordo sul fatto che ci siano cose che ricordino altri libri,ma ho trovato la revisione della mitologia una cosa geniale...la figura delle parche e il fardello di cassandra sono magnifici e trovo che ci siano elementi ripresi e altri modificati ma cmq nn stravolgendo cio che è stata la vera mitologia...il tema degli dei è sempre esistito e sempre esistera ma ho trovato qst versione molto molto interessante...il debito di sangue,l'oracolo,gli inferi,le parche e l'immortalita temi affascinanti e ben descritti...la storia è molto chiara anche se lascia aperta la questione x il prossimo volume,ma tutto torna chiaramente nella vicenda. Loconsiglio vivamente,è una bella lettura....

  • User Icon

    Pamela

    30/09/2011 20.34.52

    Incredibile la quantità di cose che la Angelini sembra aver rubato qua e là dai più recenti young adult per scrivere questo patchwork chiamato "Starcrossed". Claire (l'amica di Helen) è la fotocopia di Laslie (l'amica di Gwendolyn in Red di Kerstin Gier); la famiglia Delos, è composta dai cloni dei Cullen; e Helen parla come Bella. Una cosa positiva, però l'ho trovata: il filone narrativo di Starcrossed non appartiene né alle quotatissime schiere dei vampiri e dei licantropi, né tantomeno a quelle emergenti degli angeli e degli zombie (Dio ce ne scampi!), bensì alla tematica della mitologia greca. Peccato, però, che nemmeno la tematica mitologica sia una trovata particolarmente innovativa. E' piuttosto evidente, infatti, quanto Helen sia sostanzialmente una Percy Jackson "in gonnella". Insomma, è ormai evidente come la letteratura per ragazzi del 2011 sia figlia di un'antica e consolidata tradizione di furti da opere precedenti che non avrà mai fine. Solo che ci sono autori che - come a succede con le verifiche a scuola - sanno copiare cambiando le parole quel tanto che basta per creare qualcosa di personale; e ci sono autori che copiano pari pari dal compagno di banco, per poi stupirsi dei voti bassi.

Vedi tutte le 31 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione