Categorie

È stato un attimo

Sandrone Dazieri

Editore: Mondadori
Anno edizione: 2008
Formato: Tascabile
Pagine: 311 p., Brossura
  • EAN: 9788804574354
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Usato su Libraccio.it - € 5,40

€ 8,50

€ 10,00

Risparmi € 1,50 (15%)

Venduto e spedito da IBS

9 punti Premium

Disponibile in 2 gg lavorativi

Quantità:
Aggiungi al carrello

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Gino1

    26/01/2016 14.00.45

    L'idea del salto temporale è buona e il confronto tra le due diverse ambientazione milanesi è molto verosimile. La storia è molto divertente e si fa leggere con facilità, i personaggi sono assai ben costruiti, l'autore aggiunge delle spiritose riflessioni personali e alla fine la soluzione del caso passa quasi in secondo piano. Ho prestato questo libro a molti/e amici/he e hanno apprezzato a loro volta la creatività e la piacevole scrittura di Dazieri.

  • User Icon

    Vanna

    24/07/2015 15.09.35

    Libro che mi ha davvero stupito! Letto velocemente, scritto molto bene, ti invoglia a continuare sino alla fine. Ottimo!

  • User Icon

    Francesco Cutrì

    24/09/2012 14.17.47

    Una storia divertente , coinvolgente , che si legge in un fiato . Lo so , non è grande letteratura , non è Borges , ma ti allieta . ti predispone al positivo , e un pò ti fà pensare . Uno spacciatore , una sera , si risveglia dentro la toilette del teatro La Scala , indossa un elegante abito nero ed , in platea , c'è ad attenderlo una strafiga . Poco dopo , scoprirà d'essere un direttore d'azienda e di abitare in un appartamento megagalattico . E' tutto un sogno? O che?

  • User Icon

    Lorso57

    19/04/2012 13.30.06

    L'idea ispiratrice poteva essere interessante, ma la messa in opera non mi ha convinto. Ho avuto l'impressione che l'autore abbia voluto strafare, aggiungendo anzichè togliere e raccontare con ironia e leggerezza in maniera più sommessa. Il risultato finale è caotico e mi fa rimpiangere il Dazieri di "Attenti al gorilla" che avevo apprezzato molto di più.

  • User Icon

    Alessandro

    14/03/2011 10.44.04

    Noir devo dire veramente: veloce, intrigante e intenso. Da leggere tutto d'un fiato, è il primo libro di Dazieri che leggo e sicuramente non sarà l'ultimo :) Consigliato a chi è appassionato di storie noir di casa nostra.

  • User Icon

    claudia

    25/01/2011 23.51.17

    bello bello, da gustare tutto fino alla fine. La trama ti tiene incollato pagina dopo pagina, lo stile scorre piacevolmente e il protagonista ti strappa anche un sacco di risate. Consigliato anche perchè finalmente ho ritrovato un giallo avvincente senza per forza passare attraverso donne sgozzate e torturate nei peggior modi possibili...non se ne poteva più. Ora mi sono comprata tutta la serie del gorilla!buona leetura

  • User Icon

    sabrina

    04/10/2010 08.46.15

    Bel libro, scritto bene e con una bellissima trama. La storia è costruita molto bene e non scontata ed ho apprezzato molto che non siano state scritte scene o situazioni apocalittiche tipiche dei libri americani o degli emergenti svedesi Consigliatissimo!!!

  • User Icon

    Cristina

    20/07/2010 08.52.33

    Bello, bellissimo, da non riuscire a staccarsi dalla pagina! E' il primo libro che leggo di Dazieri, e sicuramente non sarà l'ultimo. Ho apprezzato lo stile semplice e lineare, la sottile ironia sempre presente, la caratterizzazione dei personaggi (tutti attualissimi!). Il mio è un 5 pieno, lo consiglio vivamente!

  • User Icon

    PaoloC71

    26/08/2009 09.51.33

    Dazieri bello come sempre, con lo stile a cui ci ha abituato. Ho apprezzato la liaison con il gorilla: ci sono infatti molti personaggi del gorilla, Sandrone a parte (però le iniziali del protagonista sono le stesse). Consigliato per una lettura veloce ma di carattere

  • User Icon

    francesco

    06/03/2009 15.42.48

    Impeccabile. Finito di leggere nel minor numero di giorni possibile, lavoro, pasti e necessità fisiologiche permettendo. Troppi personaggi? No, affatto, ottimo così. Trama poco originale? Manco per niente: ben congegnata, credibile, avvincente e imprevedibile.Troppi argomenti? Li ho graditi tutti. Poco caratterizzati i vari personaggi? Non penso. E' nello spirito del romanzo, che non vuole essere Guerra e pace. Ad ogni modo aggiungo che "è stato un attimo" è fatto di quel misto di divertimento e intelligenza che ti cattura, ti incolla alle pagine, ti fa riflettere con la sua satira della contemporaneità e, terminata la lettura, ti porta a cercare altri libri scritti dallo stesso autore. Unico neo: una copertina insignificante, che chiaramente non inficia il voto finale.

  • User Icon

    Kostanz

    08/05/2008 17.03.28

    me l'ha prestato un'amica ed è stata una sorpresa. Bel libro e bella la storia, l'ho letto d'un fiato..tipico libro da leggere sotto l' ombrellone.Ci vedrei bene anche un film perchè mi sembra scritto in maniera molto "televisiva".

  • User Icon

    Salvatore

    16/04/2008 20.28.29

    Sandrone è fenomenale, la trama è innovativa, e oltretutto il romanzo è una satira sui nostri giorni e evidenza che forse si stava meglio in passato...a tratti la storia è esilarante specie nel confronto lira/euro...e nn lascia trasparire il finale...Ottimo Daziè...

  • User Icon

    Misterdipa

    07/04/2008 10.41.54

    Buon libro! Non conoscevo Dazieri e mi ha colpito per lo stile scorrevole e avvincente; il libro si divora anche se l'ho trovato un pò "lungo" nella parte centrale e "stretto" nel finale. Mi è piaciuto il personaggio principale anche se ho trovato un pò troppo accennati e poco caratterizzati gli altri personaggi chiave! Nel complesso lo consiglierei a chi piace una lettura semplice ma forse non a chi cerca pagine che trasmettano emozioni particolari! Mi riservo un giudizio più completo dopo altre di questo autore che conto di affrontare presto.

  • User Icon

    Dario Giorgianni

    25/03/2008 12.48.12

    I libri di Sandrone sono tosti. Mi piacciono. Però non posso dare il massimo per un fattore : secondo me ci sono troppi personaggi. E Sandrone vorrebbe delineare per bene ognuno di essi.Il risultato è che si crea un po di confusione. Ma è comunque un libro gradevole da leggere. A quando il prossimo del Gorilla?

  • User Icon

    francesco

    14/02/2008 11.06.19

    Ottima l'ambientazione della storia ma poco originale la trama. E' un "giallo metropolitano" avvincente e semplice anche se si nota il tentativo del buon Sandrone di trattare troppi argomenti, alcuni dei quali troppo forti per essere contestualizzati nella storia narrata (Droga/Povertà/Emarginazione/Immigrazione clandestina/Razzismo/Malavita/Massoneria).

Vedi tutte le 15 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione