Step by step. L'imprevedibile ascesa di due inguaribili camperisti

Davide Nardini,Susanna Azzolini,Raethia Corsini

Editore: Fuori Media
Anno edizione: 2018
In commercio dal: 25 ottobre 2018
Pagine: 164 p., Brossura
  • EAN: 9788894394801
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Descrizione
Essere imprenditori significa vivere alcuni anni della propria vita come la maggior parte delle persone non vorrebbe, per trascorrere il resto come la maggior parte delle persone non può. Davide e Susanna Nardini hanno cambiato l'industria del camper in Europa e Nord America dedicando anima e corpo, pensiero e ingegno, a costruire un progetto con la forza di chi parte dal basso.

€ 13,00

Venduto e spedito da IBS

13 punti Premium

Disponibile in 4/5 settimane

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Silvia Rambaldi

    10/11/2018 07:31:09

    La nostra storia è piena di piccoli imprenditori che, partendo da una buona idea, sono riusciti a costruire attività di successo. Riuscire però a fare anche il grande salto, salpando verso mete internazionali, è tutt’altro che banale. In “Step by step. L’imprevedibile ascesa di due inguaribili camperisti”, gli autori raccontano una vicenda umana e imprenditoriale esemplari, con ironia e freschezza. Il libro però va ben oltre una storia ben narrata, riesce a farci partecipare alla vita dei protagonisti, facendo salire anche noi lettori a bordo del loro sogno, per trasportarci in un viaggio insolito e coinvolgente, alla scoperta di un mistero che tutti noi vorremmo svelare: come si fa a trasformare una passione in un progetto di vita e di lavoro concreto e di successo, condividendolo con le persone che amiamo. E soprattutto, cosa può succedere ai protagonisti di una simile avventura, strada facendo.

  • User Icon

    Francesca Romana Joppolo

    09/11/2018 12:43:41

    Proprio al contrario di chi mi ha preceduto, non simpatizzo con i camperisti. Nemmeno "antipatizzo". Diciamo che sono un tipo da albergo fascinoso. Ebbene, il libro mi ha catturata! Perché racconta di una passione, ed è sempre bello leggere delle passioni. Perché è curato nella scrittura, nella titolazione dei capitoli. Perché si capisce che i due inguaribili camperisti sono inguaribili nell'essere persone a modo.

  • User Icon

    Blucina

    08/11/2018 15:15:16

    Da simpatizzante camperista ho letto questo libro pensando di trovarmi di fronte ad una biografia di imprenditori del settore. Sono rimasta stupita perché in realtà si tratta di un romanzo vero, una storia appassionante e onesta di una famiglia italiana come altre, ma per questo anche un po’ speciale. Si legge d’un fiato e può appassionare chiunque anche i non camperisti, perché le belle storie se ben raccontate, sono per tutti.

Scrivi una recensione