Stones of Florence and Venice Observed

Stones of Florence and Venice Observed

Mary McCarthy

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Formato: EPUB con DRM
Testo in en
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 1,8 MB
  • EAN: 9780141913445

€ 10,99

Punti Premium: 11

Venduto e spedito da IBS

EBOOK INGLESE
Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

The Stones of Florence and Venice Observed are wonderfully vivid and perceptive descriptions of two great Italian cities, told through their history and art, revealing Mary McCarthy to be one of literature's greatest travelling companions.

Here she depicts Florence through its tempestuous past, from the reign of the Medicis to Savonarola's bonfire of the vanities. Her account is dominated by the splendours of the Renaissance - the statues of Michelangelo and Donatello, the architecture of Brunelleschi, the paintings of Giotto and Botticelli - but she also shows Florence as a living city with a bustling street pageant of sounds and smells. A 'gold idol with clay feet', McCarthy's Venice is a city of illusion and spectacle, carnival and commerce, entrancing visitors with its grandeur and richness, its reflection glittering in the waters of the Adriatic.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Mary McCarthy Cover

    Mary McCarthy (1912-1989), autrice di racconti, romanzi e saggi, è stata una delle intellettuali americane più originali e influenti del Novecento. Tra i suoi libri, sono stati pubblicati in Italia Il gruppo, Vivere con le cose belle, Intellettuale a New York e il carteggio Tra amiche. La corrispondenza di Hannah Arendt e Mary McCarthy. Approfondisci
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali