Storia d'Italia. Annali. Vol. 12: La criminalità.

Curatore: L. Violante
Editore: Einaudi
Collana: Grandi opere
Anno edizione: 1997
In commercio dal: 1 gennaio 1997
Pagine: 1098 p.
  • EAN: 9788806144739
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Descrizione

Indagare il fenomeno della criminalità nella sua evoluzione storica, sociale e giuridica è di grande importanza per capire una società come quella italiana, da sempre portatrice di tensioni irrisolte tra Stato e cittadini. Dall'Unità alle inchieste di "Mani Pulite", i più tipici comportamenti deviati della nostra storia sono sempre legati, in qualche modo, ad un specifica matrice "politica", nel senso di una risposta vera o presunta assenza dello Stato. Naturalmente, il fenomeno criminale non è del tutto riconducibile a questa dimensione. Nel campo dei delitti comuni, sia in quelli contro il patrimonio che in quelli contro la persona, è possibile rintracciare una specificità italiana, una chiave di lettura dei mutamenti storico-sociali.

€ 57,07

€ 67,14

Risparmi € 10,07 (15%)

Venduto e spedito da IBS

57 punti Premium

Disponibile in 5 gg lavorativi

Quantità: