Storia degli indiani d'America

Philippe Jacquin

Traduttore: F. Mocchia
Illustratore: A. Leroux, B. Bertrand
Editore: Mondadori
Collana: Oscar storia
Edizione: 10
Anno edizione: 1997
Formato: Tascabile
Pagine: 216 p.
  • EAN: 9788804426486
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it - € 5,40

€ 8,50

€ 10,00

Risparmi € 1,50 (15%)

Venduto e spedito da IBS

9 punti Premium

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    C.L.

    01/04/2017 00:02:04

    Un libro storico completo, interessante, che finalmente ci concede uno spaccato della storia e della vita degli "indiani" per quella che è stata davvero e non per quell'idea cinematografica e fumettistica che avevamo. Non è molto scorrevole nella seconda parte, certi passaggi sono un po' troppo elencativi ma resta comunque un compendio di valore assoluto. Almeno vi darà l'idea di come le cose stessero veramente e non riguardo ai torti o alle ragioni storiche, ma piuttosto circa la natura e le abitudini di tutte quelle popolazioni che vivevano in un mondo di cui non conoscevano i confini, che usavano senza sfruttare, che rispettavano profondamente e che si sono viste invase e distrutte con tanto odio da sconosciuti - che hanno persino aiutato - senza averne mai capito le motivazioni. Vi ricorda forse qualcosa?

  • User Icon

    giorgio

    18/03/2014 10:44:25

    Un bel libro, interessante. Ci ricorda tristemente gli orrori che "l'uomo bianco" e' riuscito a commettere anche in America - come purtroppo in tante altre parti del mondo. Piuttosto telegrafico, si potrebbe facilmente espandere al doppio di pagine e questo sarebbe un utile approfondimento.

  • User Icon

    Daniele

    12/10/2012 13:38:03

    Il libro è del 1976. Mondadori, fortunatamente, lo ristampa. E infatti è un testo ben scritto, facile da leggere, documentato e i commenti dell'autore sono incredibilmente moderni se si pensa a quando lo ha redatto. La parte iniziale è dedicata alla descrizione generale dei popoli "indiani"; quindi inizia il resoconto della loro storia da quando arrivarono i bianchi alle leggi americane degli anni '60 sulle riserve. Una storia triste perchè, di fatto, si parla di una pulizia etnica riuscita, in parte pianificata a freddo, prima dagli europei colonizzatori (che oggi hanno preso il nobel della pace) e poi dai bianchi americani. Avendo conosciuto da vicino nei miei viaggi le vicende degli indios sudamericani, ho spesso trovato delle coincedenze nelle situazioni descritte. E' chiaro che, per comprendere a fondo il messaggio del libro, bisogna fare uno sforzo personale per accettare la possibilità che esista un modo di vivere diverso rispetto a quello "standard" dell'uomo bianco.

  • User Icon

    silea

    04/04/2011 19:32:04

    A primo impatto mi è parso un libro scorrevole, di facile lettura e comprensione, ma mi sono dovuta ricredere, non sono riuscita a finirlo, lo trovo noioso, l'autore non mi piace come racconta la storia e i fatti avvenuti. Grande delusione. Ma questo rimane un mio modesto parere personale.

Vedi tutte le 4 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione