Storia degli oracoli

Bernard Le Bovier de Fontenelle

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Curatore: R. Campi
Editore: Medusa Edizioni
Collana: Le porte regali
Anno edizione: 2006
In commercio dal: 31 maggio 2006
Pagine: 160 p., Brossura
  • EAN: 9788876980435
Salvato in 3 liste dei desideri

€ 8,64

€ 16,00

Scrivi cosa pensi di questo articolo
5€ IN REGALO PER TE
Bastano solo 5 recensioni. Promo valida fino al 25/09/2019

Scopri di più

Nuovo - attualmente non disponibile
Attualmente non disponibile
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Scrivi cosa pensi di questo articolo
5€ IN REGALO PER TE
Bastano solo 5 recensioni. Promo valida fino al 25/09/2019

Scopri di più

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

In questo breve saggio, sotto la penna arguta di Fontenelle un soggetto erudito come quello concernente il silenzio degli oracoli dopo l'avvento del Cristianesimo diventa l'occasione per scrivere un'apologia del libero esame razionale contro le soperchierie della superstizione: prendendo spunto da un dotto trattato latino, grazie a un costante, lieve e garbato (e prudente) uso delle armi dell'ironia e dell'allusione, Fontenelle lo trasforma in un brillante libello, pieno di esempi curiosi e stravaganti, contro l'autorità della tradizione, contro lo sfruttamento spregiudicato della credulità popolare, contro gli errori cui lo spirito umano sembra non saper resistere.
  • Bernard Le Bovier de Fontenelle Cover

    (Rouen 1657 - Parigi 1757) scrittore francese. Esordì con opere teatrali e poetiche di scarso pregio. Nel 1683 pubblicò i Dialoghi dei morti (Dialogues des morts), paradossali e suggestivi, in cui si rivelò fine ragionatore, confutando luoghi comuni filosofici e opinioni correnti; poi, una dopo l’altra, le sue opere maggiori: le Conversazioni sulla pluralità dei mondi (Entretiens sur la pluralité des mondes, 1686), esposizione e discussione della teoria copernicana, considerata il suo capolavoro; La storia degli oracoli (Histoire des oracles, 1687); Dell’origine delle favole (De l’origine des fables, postuma, 1766), interpretazione in chiave razionale e psicologica dell’origine delle religioni, che evidenzia la fede nella sola verità scientifica; Digressione sugli antichi e i moderni (Digression... Approfondisci
| Vedi di più >
Note legali