Categorie

Suzanne Phillips

Traduttore: C. Mennella
Editore: Einaudi
Anno edizione: 2006
Pagine: 160 p. , Brossura
  • EAN: 9788806179892

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    silvia

    21/01/2008 22.52.18

    forse lento, forse un po' pensate ma la tematica che tratta è molto forte, e quelle parole dette in spagnolo per sottolineare la loro importanza le amavo, perchè se ti piace leggere qualcosa di impegnato am che allo stesso tempo spiega è prprio questo libro, ma bisgona avere pazienza, come in tutto le cose, fino alla fine questo libro può risultare incasito e poco chiaro ma poi tutti i pezzi si ricongiungono e la chiarezza ti appaga

  • User Icon

    Davide Gorga

    19/12/2006 11.08.45

    Un libro che affronta un tema difficile (la prostituzione) affidandone l'esposizione ad un personaggio a tutto tondo, dalle sfumature psicologiche sottili ed intense, drammatiche, unite alla convivenza con un'altra sé stessa rimasta ancorata all'infanzia... Caratteristica del libro è infatti di essere giocato tra il presente ed il passato, che riaffora, impietoso, alternandosi con il presente che promette - forse - una via d'uscita per ricomporre i frammenti sparsi della personalità. Purtroppo la versione italiana risente (lo suppongo, non avendo letto l'originale) di una traduzione approssimativa, confusa, poco chiara soprattutto nella connotazione di alcune espressioni di cui non si comprende se siano di ricordo, disprezzo, sarcasmo, apprezzamento o semplice constatazione. Inoltre, in alcuni tratti la protagonista - intelligente, acuta, indipendente e quindi in definitiva sempre in grado di formarsi un'opinione personale - si lascia inspiegabilmente trascinare in una serie di frasi fatte (dall'aborto alla Via del Buddha - ad altri argomenti ancora). Lettura interessante, quindi, ma inficiata da alcuni difetti che rovinano l'insieme...

  • User Icon

    Manuela

    29/05/2006 10.03.09

    Una storia come tante, che ti prende abbastanza, ma il libro (mi dispiace moltissimo per la phillips) è scritto malissimo. A tratti non si capisce se è chloe che parla o sua sorella, oppure non si capisce con chi parla... Insomma secondo me è stato scritto un pò malino.

  • User Icon

    freespirit

    23/05/2006 19.17.41

    Peccato! Proprio niente di speciale. Mi ha attratto quanto riportato nella sintesi: "Una ragazza sperduta che ingaggia una furiosa battaglia psicologica contro il suo terapeuta"....una storia che aveva bisogno di più rispetto da parte della scrittrice...... consiglio di non perdere tempo con questa lettura.

Vedi tutte le 4 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione