Categorie

La storia fantastica

(The Princess Bride)

Titolo originale: The Princess Bride
Regia: Rob Reiner
Paese: Stati Uniti
Anno: 1987
Supporto: DVD

50° nella classifica Bestseller di IBS Film - Bambini e ragazzi - Film bambini e ragazzi

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

€ 8,99

€ 9,99

Risparmi € 1,00 (10%)

Venduto e spedito da IBS

9 punti Premium

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile

Una favola d'amore narrata con garbo e ironia

Trama
Una principessa ama il suo servitore, che però deve partire per terre lontane. Durante la sua assenza, un malvagio nobiluomo s'invaghisce della principessa e la fa rapire da tre scagnozzi. Ma a salvarla torna, provvidenzialmente, l'innamorato. Favola arcinota, raccontata con garbo, impeto e ironia da Rob Reiner, che s'è servito di ottimi caratteristi e di una pattuglia di stuntmen che gli hanno offerto mirabolanti scene d'azione.

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Nem

    14/12/2010 14.53.35

    Ho visto il film da ragazzo e lo riguarderei volentieri, lo ricordo davvero con piacere, una bella favola, ma non solo. Commento però principalmente per ribattere a Nemea. Prima di tutto non riesco a cogliere le analogie con la Storia Infinita di cui parli. Oltretutto, il libro (che ho letto) da cui è tratto questo film (piuttosto fedelmente) è stato scritto nel 1973, il romanzo La storia infinita è del 1979... Secondo, il titolo originale (sia del romanzo che del film) è The princess bride, l'allusione all'altra e più famosa "storia" è un trucchetto tutto italiano. Lungi da me voler difendere gli "americani" ma se proprio si vuole sparare a zero ci si informi un minimo: arrivare a definire questo film "la copia del riassunto" de La storia infinita mi sembra una bestialità, con tutto il rispetto.

  • User Icon

    Fanny

    31/10/2009 21.54.17

    Ho appena rivisto dopo tanti anni questo film, che mi era rimasto nella memoria con un ricordo bellissimo e dolcissimo. Ho approfittato dei miei tre figli piccoli per comprare il dvd e devo dire che ne sono rimasta piacevolmente sorpresa. E' forse ancora meglio di quanto ricordavo, anche perchè adesso sono riuscita a cogliere la vena ironica che scorre per tutto il film e non solo la bellissima storia di "vero" amore. Ed è piaciuto tantissimo anche ai miei figli, anche al più grande che ha 13 anni! Consigliatissimo, un vero classico e, considerando che ha più di vent'anni, veramente ben costruito.

  • User Icon

    Elena

    20/06/2007 20.47.29

    Il libro lo amo moltissimo,il film ancora di più perchè i protagonisti parlano in maniera caratteristica (Inigo in spagnolo e Vizzini in sicliano ) aggiungendo quel tocco che mancava alla storia . Quello che non ho apprezzato è il ruolo secondario assegnato a Buttercup ( se qualcuno mi spiega che senso ha avuto italianizzare questo nome mi fa un favore ), mentre nel libro la sua "stupidità " ne fa tutto sommato un personaggio simpatico ed in gamba , ottima spalla per uno come Westley che potrebbe benissimo essere membro onorario dell'A-Team ( sa fare qualsiasi cosa ),nel film è poco più che la classica ochetta bionda che parla pochissimo e pare stia lì solo per fare scena . A parte questo un ottimo film , non un capolavoro,ma se guardato con attenzione offre ottimi spunti di riflessione . Elena

  • User Icon

    tundra

    24/07/2005 13.26.07

    William Goldman (lo sceneggiatore) è stato bravissimo a creare una favola in epoca moderna. Il film è molto fedele al libro scritto dallo stesso Goldman di cui ho forse una delle poche copie in italiano, nonostante in America "The Princess Bride" sia un autentico classico.Inigo, Vizzini, Humperdinck sono personaggi indimenticabili. Non mi stanco mai di rivedere questo film (so le battute praticamente a memoria), lo consiglio a tutti quelli che amano il fantastico con un tocco di umorismo.

  • User Icon

    Doktor Bonfus

    24/07/2005 10.02.16

    La brutta abitudine qui è quella di far caccia alle streghe verso presunte "scopiazzature", e purtroppo quello di Nemea non è un caso isolato. Posso solo dire che mi sono goduto "The Princess Bride" da bambino, l'ho riscoperto nell'adolescenza ed ancora ne ho un ottimo ricordo. È senz'altro uno di quei film destinati ad essere citati in larga parte (in vita mia ho sempre associato a ¡Hola! il seguito "mi nombre es Inigo Montoya..." - e perdonate i miei errori di spagnolo). Una fiaba, sì, e coi suoi elementi migliori. Da vedere e da tenere.

  • User Icon

    Galluz

    23/07/2005 02.14.42

    "La storia fantastica" è sicuramente un film ben riuscito, ottimo per una serata tranquilla da passare in compagnia o semplicemente per rilassarsi facendosi cullare dalle note della fantastica colonna sonora firmata Mark Knopfler( storybook love).Reiner riesce a mescolare sapientemente momenti di comicità con momenti di azione e momenti di puro romanticismo,senza mai annoiare lo spettatore, il quale si ritrova totalmente coinvolto dalla vicenda,rapito da un mondo fatto di giganti tanto forti quanto onesti, da assassini con sei dita e da ferocissime creature, un mondo in cui però l'amore trionfa sempre!Da applausi è l'interpretazione di Mandy Patinkin che ci regala un Inigo Montoya fenomenale;la sua battuta chiave (hombrè, jo soi Inigo Montoya, tu ha uciso mi padre, preparate a morir!)non si scorda facilmente, e fa sorridere ogni volta che la si sente.

  • User Icon

    Giò

    05/07/2005 13.50.11

    Tanto per disintegrare l’argomentazione di Nemea, diciamo subito che il titolo La Storia Fantastica è un’invenzione del doppiaggio italiano, probabilmente per cavalcare il successo della Storia Infinita. Il titolo originale è The Princess Bride, ed è tratto dal romanzo omonimo scritto dallo stesso sceneggiatore del film, William Goldman (oscar per Butch Cassidy se non ricordo male), il plagio quindi non c’entra assolutamente. Certo, entrambi i film partono dalla stessa intenzione, far riscoprire una passione (la lettura) e un genere narrativo (la fiaba)che sembrano non interessare più ai giovani. Tuttavia le due storie sono assolutamente differenti, mentre si può parlare di plagio solo quando le somiglianze si ripetono più volte all’interno della storia, a scapito dell’originalità. Inoltre il bravo regista Rob Reiner (Harry ti presento Sally, Misery non deve morire) fonde benissimo avventura e ironia: in questo modo sorprende i bambini e diverte gli adulti senza troppi effetti speciali. Io questo film l’ho visto alle elementari e me lo rivedo volentieri ogni volta, magari non di pomeriggio come Nemea, ma in quelle sere invernali col cielo stellato, in cui la gente si raduna intorno alla tv come quando un tempo ci si raccontavano storie attorno al caminetto. P.S. Mitica la colonna sonora di Mark Knopfler dei Dire Straits

  • User Icon

    nemea

    23/06/2005 13.42.48

    già negli anni 80 gli americani avevano la brutta abitudine di fare i remake dei film europei (anche se adesso si stanno specializzando per quelli asiatici...!!!) e quasto è la palese copia del "la storia infinita" made in germany!! (e già nel trovare un "nuovo" titolo hanno dimostrato di averne moooooooolta di fantasia!!!). tuttavia è lontano mille miglia dall'orginale libro "la storia infinita" di cui già durante la prima tarsposizione tedesca vennero apportati dei "tagli" ai significati metaforici e simbolici del libro (tanto da indurre il sig. ende a dichiarare "sono stato ingannato e truffato!!"). insomma potete immaginare che la copia di un riassunto si ben lungi dal testo originale!! tuttavia questo film è una solpresa: questa paicevole storia d'amore (e non di pura fantasia!!) è simpatica, allegra, alle volte grottesca e con un cary elwes al picco del suo sarcasmo (picco superato solo dal robin wood in clazamaglia!!). è senz'altro tutt'altra storia rispetto alla storia infinita, ma certe similitudini si notano e rendono la cosa un pochetto spiacevole!!! ma resta una gran bella storia per un pomeriggio!!!

Vedi tutte le 8 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione
  • Produzione: Eagle Pictures, 2002
  • Distribuzione: Eagle Pictures
  • Durata: 98 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 5.1);Inglese (Dolby Digital 5.1)
  • Formato Schermo: 1,85:1
  • Area2
  • Contenuti: gioco interattivo