Categorie

Christopher R. Browning

Traduttore: P. Falcone
Editore: Laterza
Anno edizione: 2011
Pagine: XXII-383 p. , Brossura
  • EAN: 9788842092834

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    monica

    19/06/2013 13.56.02

    Un resoconto dettagliato della vita che si conduceva in questo Lager di lavoro-sterminio, testimonianze di bonta' umanita' come di barbarie brutalita' crudelta' inimmaginabili. Quello che effettivamente lascia perplessi e' come i carnefici ben identificati furono assolti da ogni accusa a loro carico, dire che la giustizia in questo caso lascia molto a desiderare, ma in fondo, come insegna la storia non sono gli unici casi. Raccapriccianti sono i racconti degli episodi avvenuti al termine della guerra, quando i sopravvissuti ai campi di sterminio nazista tentarono di ritornare alle loro case. La complicita' nello sterminio di massa del popolo ebraico durante l'occupazione nazista da parte del popolo gentile non puo' essere assolutamente giustificabile utilizzando la scusa della guerra che incombeva, questa nazione aveva gia' mamifestato ampiamente i suoi sentimenti antisemiti con rappresaglie barbariche brutali ai danni dei concittadini ebrei gia' prima del conflitto mondiale. Quello che fecero successivamente e' assolutamente atroce indubbiamente imperdonabile, non esiste giustificazione. Coloro che commisero questi orrendi crimini sono paragonabili a figure come quelle di Himmler, Hitler, Eichmann Hoess e di tutti i loro accoliti. Consigliato a chi vuole approfondire queste realta' ancora poco conosciute e che hanno pagato un carissimo prezzo in vite umane la tragedia dell'Olocausto.

Scrivi una recensione