Collana: Contemporanea
Anno edizione: 2015
Formato: Tascabile
Pagine: 285 p., Brossura
  • EAN: 9788817080644
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 8,25

€ 11,00

Risparmi € 2,75 (25%)

Venduto e spedito da IBS

8 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Aggiungi al carrello

€ 5,94

€ 11,00

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Massimo F.

    03/09/2012 23:57:58

    Sicuramente encomiabile lo sforzo dell'Arslan nel continuare il percorso della memoria che ricorda l'immane e troppo spesso dimenticata tragedia del genocidio armeno. Le emozioni e le belle immagini non mancano, così come diversi sono i personaggi che si lasciano ricordare: un po' di confusione nella trama ed uno sviluppo narrativo non proprio fluido ridimensionano, però, il valore del libro.

  • User Icon

    B63

    14/05/2012 11:11:43

    Sicuramente Arslan non si smentisce! Ma "La Masseria delle Allodole" mi è piaciuto molto di più.

  • User Icon

    claudio

    22/09/2009 18:18:54

    Voto alto anche per questo secondo libro della Arslan. L'ho letto tutto d'un fiato, immedesimandomi nei vari potagonisti, alcuni già conosciuti precedentemente. Nulla sapevo di Smirne e del suo incendio e questo mi fa essere ancora più vicino agli armeni e ai greci. Bravissima l'autrice, che si è finalmente ripresa dopo la brutta malattia di quest'estate. Le auguro ancora tanta vita e mi augur di poterla ancora leggere.

  • User Icon

    Anna

    09/09/2009 18:00:31

    Un po' più debole del precedente ma la scrittura è sempre magistrale: emoziona senza scadere nel sentimentalismo e sorprende per abilità espressiva e stile scorrevole.

  • User Icon

    monica

    01/05/2009 18:42:54

    Ho letto con emozione e piacere la continuazione del bellissimo "La masseria delle allodole". La scrittrice, che conosco di persona poichè sono stata sua studente all'università, mi ha sempre affascinato per la sua delicata umanità che rispecchia anche nello stile con cui racconta il destino tragico dei superstiti al genocidio armeno. Ultimamente, per quanto mi affanni, non trovo libri che mi incantino e mi affascinino come questi. Ammiro la capacità che hanno alcuni scrittori di narrare (non solo raccontare) e mi cattura la capacità di raccontare così lievemente destini così tragici. Ringrazio la Prof.ssa Arslan di far parte di questa ristretta elitè.

  • User Icon

    MARTY!!!!

    14/03/2009 18:54:15

    ...DOPO LA MASSERIA DELLE ALLODOLE NN AVREI MAI CREDUTO DI EMOZZIONARMI NUOVAMENTE...

Vedi tutte le 6 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione