-5%
Sul libero arbitrio - Erasmo da Rotterdam - copertina

Sul libero arbitrio

Erasmo da Rotterdam

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Traduttore: I. Pin
Curatore: S. Quinzio
Edizione: 2
Anno edizione: 1995
Formato: Tascabile
In commercio dal: 1 maggio 1999
Pagine: XXIV-98 p.
  • EAN: 9788876925306
Salvato in 1 lista dei desideri

€ 4,90

€ 5,16
(-5%)

Punti Premium: 5

Venduto e spedito da IBS

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

PRENOTA E RITIRA
* Servizio momentaneamente attivo solo nella Regione Lazio. Scopri il servizio

Sul libero arbitrio

Erasmo da Rotterdam

Caro cliente IBS, grazie alla nuova collaborazione con laFeltrinelli oggi puoi ritirare il tuo prodotto presso la libreria Feltrinelli a te più vicina.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: {{item.Store.Phone}}

Fax: {{item.Store.Fax}}

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


Sul libero arbitrio

Erasmo da Rotterdam

€ 5,16

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: {{shop.Store.Phone}} / Fax: {{shop.Store.Fax}} E-mail: {{shop.Store.Email}}


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

Sul libero arbitrio

Erasmo da Rotterdam

€ 5,16

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

{{shop.Store.Phone}}


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

ERASMO DA ROTTERDAM, Sul libero arbitrio
(scheda pubblicata per l'edizione del 1989)

ENRICO VIII, Contro Lutero

AUGUSTJIN, CORNELIS, Erasmo da Rotterdam. La vita e l'opera
scheda di Colombero, C., L'Indice 1991, n. 1

La monografia di Augustjin dedicata a Erasmo intende volgersi più all'analisi dell'opera e delle sue conseguenze che all'esame dei dati biografici. Inteso a conciliare le impostazioni talvolta divergenti e unilaterali di studi precedenti, che presentavano talvolta l'immagine di un Erasmo quasi esclusivamente teologo e talvolta quella di un puro e semplice filologo e retore, il lavoro di Augustjin pone in evidenza l'integrazione di Erasmo nella cultura del suo tempo tanto come umanista quanto come teologo. Figura dominante nell'ambito dell'umanesimo biblico, egli apportò a quella cultura un peculiare contributo consistente nell'integrazione del metodo umanistico nella teologia, che ne risultò - metodologicamente -radicalmente innovata. D'altro lato lo storico della chiesa dell'università di Amsterdam sottolinea la necessità di studiare e valutare Erasmo come personalità autonoma, senza condizionamenti derivanti dal raffronto con altri autori e con altri orientamenti di pensiero. Sarebbe per esempio riduttivo uno studio su Erasmo condotto alla luce esclusiva del raffronto con Lutero. Un raffronto che qualifica ineluttabilmente Erasmo come "perdente", ma che non deve essere visto come un passaggio obbligato. Da esso si può effettivamente prescindere quando si parli di Erasmo filologo, umanista (anche umanista biblico), ironico ma garbato retore, moralista; appare tuttavia inevitabile quando al centro dell'attenzione siano i temi teologici, quando le negazioni radicali e le affermazioni assolute della teologia della croce naturalmente e logicamente si confrontino con le pacate asserzioni di un teologo dai contorni sfumati, fautore di un evangelismo fatto di puro buon senso: l'evangelismo dell'umanesimo cristiano, di Erasmo e di Castellion, fiducioso nell'analogia tra la ragione umana e ciò che in Dio dovrebbe corrispondere a essa. Qui si colloca la discriminante tra la filosofia cristiana di Erasmo e la Riforma: è un paradosso, ma a questo proposito valgono pienamente le tesi di Augustjin circa l'originalità e l'autonomia dell'opera di Erasmo. Esse consistono appunto in quell'evangelismo intessuto di buon senso reperibile nella "Querela pacis", ora proposta da Einaudi nella scorrevole versione di Carlo Carena con testo a fronte. La natura - ecco il messaggio di Erasmo - ci insegna il rispetto reciproco e la concordia: eppoi l'hanno detto anche Gesù e gli autori classici. E chi non sarebbe d'accordo? Certamente qui non si impone un confronto con la teologia della Riforma, se non per rilevare una disparità di interessi. Un confronto che tuttavia non è un'invenzione storiografica. Non poteva essere altro l'interesse di Erasmo, componendo il trattato sul libero arbitrio, se non di contrapporsi ai presupposti e agli sviluppi della teologia luterana. Tuttavia un comune terreno di confronto, in realtà, non esiste: perché la ragione di Erasmo non è il paradosso di Lutero, che è la ragione di Dio. Più ingenuamente (dal punto di vista teologico) e nello stesso tempo più efficacemente si era opposto a Lutero il re Enrico VIII, forte di argomentazioni scolastiche non sue - ma profondamente assimilate grazie agli studi perseguiti e alle consulenze fruite - e forte soprattutto di motivazioni politiche che, invariate, l'avrebbero condotto ad affermare la supremazia regale sulla chiesa, dopo aver contrastato la sovversione luterana che poneva in dubbio la legittimità della struttura di quella stessa chiesa demolendone l'apparato sacramentale puntualmente difeso da Enrico. "Contro Lutero ", come sottotitola la dissertazione di Enrico sui sacramenti, si sono posti in tempi e circostanze diversi un politico pragmatico e un teologo incerto, ma un comune contesto sul quale condurre i tre a confronto non è identificabile. Certo è che la chiesa voluta da Enrico e le chiese ispirate da Lutero esistono: l'utopia erasmiana, cui accenna Carena nella sua introduzione, rimane utopia.
  • Erasmo da Rotterdam Cover

    (Rotterdam 1466 o ’69 - Basilea 1536) umanista olandese. Figlio illegittimo di un prete, educato da frati agostiniani, studiò teologia in Olanda e a Parigi (ottenendo il dottorato a Torino nel 1506). Precettore privato, cominciò a preparare per i suoi allievi quegli opuscoli pedagogici che diventeranno poi, per secoli, i libri di testo della cultura europea. Discepolo ideale di Lorenzo Valla, entrò in contatto, in Inghilterra e in Italia (dove passò tre anni, 1506-09), con i più eminenti umanisti del suo tempo e cominciò lo studio del greco. Con l’Enchiridion militis christiani (1502) si fece portavoce di una riforma della chiesa ispirata a idee di tolleranza e di pace universale. A Venezia, ospite di Aldo Manuzio, lavorò agli Adagia, una raccolta di proverbi dell’antichità. Tornato in Inghilterra,... Approfondisci
Note legali