Editore: Maggioli Editore
Collana: Politecnica
Anno edizione: 2008
In commercio dal: 1 gennaio 2008
Pagine: 181 p.
  • EAN: 9788838742910
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Usato su Libraccio.it - € 8,64

€ 13,60

€ 16,00

Risparmi € 2,40 (15%)

Venduto e spedito da IBS

14 punti Premium

Disponibile in 5 gg lavorativi

Quantità:
 
 
 

La facciata tra architettura e città. In queste parole è anticipato il punto di vista attraverso cui è stato affrontato uno dei temi cruciali del progetto d'architettura: il suo ruolo urbano. La facciata è in genere un piano verticale, dove la struttura formale interna si mostra verso l'esterno, ma anche dove la città si rappresenta nell'eredità delle sue figure. Fondata sull'idea di continuità della storia, la ricerca indaga i principi compositivi che controllano l'immagine architettonica, dapprima nelle sue regole interne, poi nelle figure dei monumenti dell'antichità e in ultimo nel loro montaggio a formare l'unità architettonica, con un'attenzione analitica che ne permette un uso pratico nel progetto attuale.Il libro testimonia inoltre il solfeggio che accompagna l'apprendimento dell'architettura condotto sul campo, ripercorrendo i viaggi dei grandi architetti, immergendosi nelle architetture e nelle città, senza la mediazione della critica, fino a rilevare le rovine dell'antivo con Francesco di Giorgio e Peruzzi, a ridisegnare i palazzi di Roma con Letarouilly, a pensare la Berlino per punti con Schinkel e Meies o a sperimentarne il linguaggio del Moderno con Looes e Rogers, senza il filtro del tempo.