Collana: Il contesto
Anno edizione: 2008
Pagine: 199 p., Brossura
  • EAN: 9788838923036
Disponibile anche in altri formati:

€ 10,20

€ 12,00

Risparmi € 1,80 (15%)

Venduto e spedito da IBS

10 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Aggiungi al carrello

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Fabio

    03/04/2013 08:58:38

    Mi sono proprio divertito nel leggere questo piccolo capolavoro sulle manie e le paure di un uomo più mediocre che medio. Questa volta Recami, oltre alla solita gustosa capacità narrativa, aggiunge un colpo di scena molto indovinato. Sarò ripetitivo, ma ne consiglio la lettura anche in questo caso.

  • User Icon

    AndreA

    22/02/2010 12:18:18

    Scusate non voglio guastare la festa: questo è un commento aperto a tutti coloro che vogliano spiegarmi cosa mi sono perso leggendo questo libro. L'avevo scelto perché il tema della superstizione è un pozzo senza fondo per raccontare la quotidianità della vita con ironia e da prospettive diverse. Purtroppo è un elenco di piccole superstizioni del protagonista , neanche originali, accompagnato in modo del tutto slegato alla descrizione della sua crescente gelosia nei confronti della moglie. Non mi ha strappato neanche una risatina perché è scritto con uno stile piatto, sbrigativo e superficiale, mentre altri scrittori riescono a delinearti la medesima personalità e descriverti le stesse occasioni in modo molto più netto ed efficace, e volendo anche ironico.

  • User Icon

    MJ09

    07/07/2009 17:54:36

    esilarante ...ma niente più.l'ho appena incominciato ingannata dalla pubblicità ma, direi, uno di quei libri di cui si può fare benissimo a meno.

  • User Icon

    Silvia

    13/12/2008 05:17:29

    Si fa leggere senza troppe pretese e propone anche un piccolo colpo di scena finale. Sicuramente il miglior romanzo dell'autore.

  • User Icon

    Andrea M.

    17/10/2008 12:53:57

    Bello il libro e bravo l'autore. Ironico, coinvolgente, uno dei più bei libri che ho letto recentemente.

  • User Icon

    marco

    05/09/2008 12:32:17

    Libro godibilissimo,in cui le fobie e le paranoie dell' uomo qualunque sono descritte in modo così veritiero che è facile immedesimarsi nel protagonista.Notevole sense of humour a mezza via fra il genere " fantozziano " e un Woody Allen prima maniera: la percezione, descritta da Camillo, della sua immagine riflessa nello specchio, in costume da bagno,all' interno della cabina al mare, prima di presentarsi in spiaggia dalla moglie, è esilarante!.E il colloquio con Lorenzo, l' amico (?) avvocato, al quale Camillo chiede lumi nell' ottica di una "ormai inevitabile" separazione dalla moglie?...e il rush cutaneo che lo coglie?... Originale, ironico, si legge in un amen.

  • User Icon

    Francesco

    19/07/2008 11:55:55

    E' un libro molto bello, avevo già letto i primi 2 libri di Recami che mi erano piaciuti. Il romanzo ha una scrittura avvolgente e a tratti incalzante che coinvolge totalmente il lettore, la trama è avvincente sempre fino al repentino e sorprendente finale. Da leggere.

  • User Icon

    Francesca

    07/07/2008 09:16:09

    Assurdo! Bellissimo, intrigante. e' il terzo che leggo di Recami, forse gli altri due mi erano piaciuti ancora di piu, pero' il modo in cui Recami riesce a raccontare, analizzare, rivivere le manie e ossessioni di persone "normali" e' veramente... pauroso. Chi, nel mondo, passa sopra un ponte senza guardare chi passa sotto e senza cercarne una logica? Beh camillo fa ancora di piu. i primi capitoli, dove emergono le ossessioni del superstizioso, sono fatti veramente benissimo. scritto bene, divertente, fantastico l'acquisto dell'appartamento in sardegna senza azalee... e le dichiarazioni dei redditi dei commercianti... forse l'unica critica che posso fare e' che il finale scappa via, e' un po' troppo "colpo di scena" per i miei gusti. ma il libro intero e' davvero una chicca.

Vedi tutte le 8 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione