Swiss Radio Days vol.30 - CD Audio di Oscar Peterson

Swiss Radio Days vol.30

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Artisti: Oscar Peterson
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 1
Etichetta: TCB/Montreux Jazz
Data di pubblicazione: 22 settembre 2012
  • EAN: 0725095023023

€ 13,90

Punti Premium: 14

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
CD
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Nel 1960 Norman Granz, figura chiave dell’esplosione internazionale della musica afroamericana, organizzò un concert tour evento chiamato Jazz at the Philharmonic (JATP) che attraversava l’Europa con veri e propri miti del jazz come Oscar Peterson e trio, Stan Getz e quartetto oltre a Miles Davis affiancato dal suo quintetto. Il giorno 8 di aprile del 1960 questi giganti del jazz tennero un concerto memorabile al Kongresshaus di Zurigo. “Radio Days vol. 30” propone il concerto di Oscar Peterson con il suo favoloso trio in un periodo d’oro della formazione, con Peterson in forma smagliante, affiancato dalla migliore sessione ritmica del momento. Il pianoforte di Oscar Peterson, il basso di Ray Brown e la batteria di Ed Thigpen danno vita a meravigliose interpretazioni di alcuni standard del jazz come “Jordu” di Duke Jordan, il latino “Cubano Chant” di Ray Bryant, il neo-barocco “Con Alma” di Dizzy Gillespie, “The Maidens of Cadiz” di Leo Delibes, “Daahoud” di Clifford Brown e “Politics and Poker” di Sheldon Harnick e Jerry Bock, tratto dal musical americano “Fiorello”. Insieme a “Radio Days vol. 30” e “Radio Days vol. 29” che propone il concerto tenuto nella stessa giornata da Stan Getz e quartetto, sarà presto disponibile su questa serie di casa TCB anche la registrazione del concerto tenuto da Miles Davis e quintetto, a completamento della ricostruzione sonora di questo memorabile incontro di musicisti.
  • Oscar Peterson Cover

    Pianista canadese di jazz. Scoperto da Norman Granz nel 1949 e trasferitosi negli Stati Uniti, ha ottenuto immediata notorietà grazie al suo virtuosismo e al brio, ispirati al tardo Swing e in particolare ad Art Tatum; alla sua fama hanno concorso anche le tournées internazionali col «Jazz at the Philharmonic». Approfondisci
| Vedi di più >
Note legali