Syriana

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Salvato in 7 liste dei desideri

€ 4,99

Venduto e spedito da Lallystore

Solo 3 prodotti disponibili

+ 2,99 € Spese di spedizione

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (8 offerte da 4,50 €)

Intrighi e corruzioni dell'industria petrolifera globale: industriali, principi, spie, politici, lavoratori dei campi petroliferi e terroristi legati da una rete letale e ingannevole di mosse e contromosse.
3,4
di 5
Totale 10
5
3
4
2
3
1
2
4
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    rock

    20/11/2006 16:36:34

    Un film-documentario, un cast di attori niente male e G.Cloney superbo. Ma fra un anno ci ricorderemo di questo film? ..... forse.

  • User Icon

    Rino

    12/10/2006 18:38:49

    Ho visto ilfilm che trovo abbastanza avvincente anche perchè a me pare che il tema trattato non sia di comune attualità nel settore cinematografico. Il solito Clooney fa la differenza tra i restanti interpreti del film che dura 2 ore e 3 minuti circa. La visione di questo film lascia nello spettatore comune (e sensibile) un alone di sospetto e di interrogativi oscuri sul commercio del prezioso petrolio, chiedendosi lecitamente se tutto ciò accade nella realtà! Io dico di si! Buona visione a chi non ha ancora visto lo spettacolo!!

  • User Icon

    max

    28/08/2006 13:35:32

    Mah. Un pasticcio, stile Traffic (altro film con la pretesa di spiegare al mondo i misteri della vita). Luoghi comuni e spreco di buoni attori. Sarebbe stato piu' interessante vedere perchè paesi con bilanci stratosferici grazie ai petrodollari hanno lo 0,01% della popolazione che nuota nell'oro e il resto che arranca nella sabbia. Colpa dei petrolieri o di società che a livello culturale sono anni luce dietro di noi, oppresse da un fondamentalismo religioso che è un'alternativa ancora peggiore all'attuale situazione ? Come mai in Africa regioni prospere (per l'epoca e in rapporto al contesto -pur senza sfruttare l'oro nero) sotto l'amministrazione bianca (dalla Liberia all'Uganda) sono oggi ridotte a campi di battaglia infiniti e a distese di tombe ?

  • User Icon

    mario

    28/07/2006 13:39:29

    CAPOLAVORO. A CHI CRITICA IL FILM , BASATO SU UNA STORIA VERA, DESIDERO RICORDARE CHE .... LA NIGERIA è' IL 4° PAESE AL MONDO PER LA PRODUZIONE DI PETROLIO E LA GENTE MUORE DI FAME. DI CHI E' LA COLPA SE NON DELLE FAMIGERATE SETTE SORELLE ????

  • User Icon

    maurizio

    20/07/2006 15:16:06

    Tanto rumore per nulla. Storie interlacciate dal filnoir del petrolio. Che messaggio lancia ? Che la CIA complotta ? Che per il petrolio si creano e disfano regni ? Che l'interfaccia tra affari e politica è sempre più serrata ? Niente di nuovo, no ? Con questo cast si poteva fare un film un poco più serrato e con un minimo di brio (Spy game ne è un buon esempio), senza contare la fotografia e la colonna sonora inadeguate.

  • User Icon

    massimo

    19/07/2006 13:25:35

    Mah. Sembra Traffic. E' un documentario su come funziona il mondo ? Una denuncia di come si fanno i grandi affari ? Tante storie interlacciate da un filo comune: petrolio e dollari. Un agente della CIA scaricato dalla ditta. Un consulente d'azienda che fa carriera sul cadavere del figlio. Avvocati pescicani e petrolieri squali tigre. Tuttosommato godibile, non fosse altro per l'ottimo cast. Ma alla fine, se levi i luoghi comuni, a partire dal povero operaio licenziato e trasformato in kamikaze (anche se non si capisce perchè dovrebbero affondare una gasiera utilizzando un missile antiaereo stile siluro - ricordate la Regina d'Africa ??) cosa rimane ?

  • User Icon

    Dave

    18/07/2006 15:55:51

    Un po' troppo lungo e confusionario. Un vero peccato, perché l'idea di partenza è buona ma la realizzazione lascia alquanto a desiderare.

  • User Icon

    max

    13/06/2006 17:22:21

    Avete notato che la pellicola rimanda ad un mondo non più futuristico (vedi Med Max) ma odierno? Ormai ci siamo: la cattura dell'energia è cosa passata, siamo già alla fase successiva: la conservazione dell'energia a scapito di chi non può permettersi nemmeno un litro di acqua al giorno. Se ne volete sapere di più cercate Vision 2020, made in Usa naturalmente!!! Dimenticavo: non è un film

  • User Icon

    Simone

    30/05/2006 16:45:56

    Tra i migliori film degli ultimi anni. Diverse storie che si intrecciano e gestite con talento. Davvero da non perdere in qualsiasi videoteca casalinga.

  • User Icon

    chiara

    24/05/2006 17:22:09

    A me è piaciuto molto come film, meritatissimi i due premi a george clooney...un pò dura la scena della tortura, che io non ho guardato...cmq come film è molto bello, da vedere..

Vedi tutte le 10 recensioni cliente

2006 - Oscar [Academy Awards] - Miglior attore non protagonista - Clooney George
2006 - Golden Globe - Miglior attore non protagonista - Clooney George

  • Produzione: Warner Home Video, 2006
  • Distribuzione: Warner Home Video
  • Durata: 128 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 5.1);Inglese (Dolby Digital 5.1)
  • Lingua sottotitoli: Inglese; Inglese per non udenti; Italiano; Italiano per non udenti
  • Formato Schermo: 2,40:1
  • Area2
  • Contenuti: speciale; interviste: conversazione con George Clooney; scene inedite in lingua originale; trailers
  • George Clooney Cover

    Attore statunitense. Figlio di un giornalista televisivo e nipote dell'attore J. Ferrer, preferisce evitare il confronto con il padre e abbandona il lavoro di giornalista per iscriversi all'università. Non termina gli studi e nel 1982 si trasferisce a Los Angeles per partecipare a un film con C. Sheen. Il film non viene distribuito, ma C. diventa un volto noto ai produttori. La popolarità internazionale arriva con il ruolo del dottor Ross nella serie televisiva E.R. Medici in prima linea. Sorriso da rubacuori, puntualmente inserito nella lista dei personaggi del jet set più belli e desiderati, è scritturato come protagonista di numerosi film di successo: The Peacemaker (1997) di M. Leder, Out of Sight - Gli opposti si attraggono (1998) di S. Soderbergh, Three Kings (1999) di D. Russell e La... Approfondisci
  • Matt Damon Cover

    "Propr. Matthew Paige D., attore e sceneggiatore statunitense. Dopo alcuni piccoli ruoli (il primo in Mystic Pizza, 1988, di Donald Petrie), si fa notare nel 1993 in Geronimo di W. Hill. Il 1997 è l'anno della consacrazione internazionale: è l'avvocato idealista di L'uomo della pioggia, diretto da F.F. Coppola, e ottiene il premio Oscar per la sceneggiatura di Will Hunting - Genio ribelle di G. Van Sant, film del quale è anche interprete principale. Faccia da bravo ragazzo e divo senza clamori, è il militare da salvare in Salvate il soldato Ryan (1998) di S. Spielberg, il protagonista di Il talento di Mr. Ripley (1999) di A. Minghella e di Passione ribelle (2000) di B.B. Thornton e il ladro disposto a tutto in Ocean's Eleven (2001) e Ocean's Twelve (2004) di S.?Soderbergh. Nel 2002 fornisce... Approfondisci
Note legali