Le tardone (DVD) di Marino Girolami - DVD

Le tardone (DVD)

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Paese: Italia
Anno: 1964
Supporto: DVD

€ 17,24

Venduto e spedito da Vecosell

Solo 1 prodotto disponibile

+ 4,90 € Spese di spedizione

Quantità:
DVD
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Cinque divertenti ritratti di donne non più giovanissime.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Film in bianco e nero
  • Produzione: Medusa Home Entertainment, 2013
  • Distribuzione: Medusa Home Entertainment
  • Durata: 116 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 5.1)
  • Lingua sottotitoli: Italiano per non udenti
  • Formato Schermo: Widescreen
  • Area2
  • Marino Girolami Cover

    Regista italiano. Capostipite di una dinastia di gente di cinema, muove i primi passi nell’ambiente negli anni ’40, collaborando a diversi film (per es. Campo de’ Fiori, 1943, M. Bonnard). Dal 1951 (anno dell’esordio alla regia con Milano miliardaria) fino al 1982 (anno dell’ultimo film: Giggi il bullo) realizza più di settanta pellicole, in massima parte commedie, spesso costruite attorno a comici e personalità dell’avanspettacolo e della televisione (Il mio amico Jekyll, 1960, con la coppia Tognazzi-Vianello), quando non dirette a parodiare successi cinematografici (Walter e i suoi cugini, 1961). A partire dagli anni ’70 non mancano incursioni nel poliziottesco (Roma violenta, 1976) e nell’horror (Zombie Holocaust, 1979). Approfondisci
  • Walter Chiari Cover

    Propr. W. Annichiarico, attore italiano. Protagonista dei teatri di rivista per oltre vent'anni e di molti show televisivi, in monologhi torrenziali esibisce una vena comica sapida e a volte surreale. Dal debutto nel 1946 appare come protagonista o comprimario in oltre cento film, in alcuni dei quali – girati anche con registi di rango – non manca di lasciare una traccia incisiva. Primo fra tutti La rimpatriata (1963) di D. Damiani, in cui interpreta un quasi quarantenne cassiere di cinema, stravagante, sradicato, anticonformista, incerto tra la maturazione dell'età adulta e l'eterna trasgressione giovanilistica. Pencolante tra osterie da vecchia bohème e deserti viali di periferia, si produce in una nottata balorda con vecchi amici che si conclude con l'amara consapevolezza del proprio fallimento.... Approfondisci
Note legali