Le Temple de la Gloire

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Compositore: Jean-Philippe Rameau
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 2
Etichetta: Ricercar
Data di pubblicazione: 4 dicembre 2015
  • EAN: 5400439003637
Salvato in 1 lista dei desideri

€ 35,90

Punti Premium: 36

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
CD
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Il tempio della Gloria è l’unica opera su libretto di Voltaire ad essere stata rappresentata nel Settecento, prima a Versailles davanti alla corte e poi all’Opéra di Parigi. Il fi losofo modifcò alquanto l’intento della commissione, che era di celebrare la vittoria militare di Luigi XV a Fontenoy (1745): trasformò il ‘Tempio della Gloria’ in quello della Felicità pubblica. L’intenzione di Voltaire era di riformare l’opera francese, riducendo le storie d’amore e dandole più spettacolo. Rameau lo assecondò in questo brillantemente e, sfruttando appieno la sua grande orchestra, compose alcune delle sue partiture più originali e belle – anche se per la ripresa parigina del 1746 dovrà reintrodurre un po’ d’intreccio amoroso e di lirismo.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Jean Philippe Rameau Cover

    Compositore e teorico musicale francese. Figlio d'un organista, si dedicò interamente alla musica soltanto a partire dal 1701, anno nel quale compì un viaggio in Italia, soggiornando a Milano. Nel 1702 fu attivo prima ad Avignone poi a Clermont-Ferrand in qualità di maestro di cappella o di organista, già appassionandosi agli studi teorici. Trasferitosi a Parigi nel 1706, vi pubblicò lo stesso anno il suo Primo libro di composizioni cembalistiche (Pièces de clavecin). Tre anni dopo fu nominato organista nella chiesa di Notre-Dame di Digione; nel 1713 ebbe analogo incarico a Lione, nel 1716 nuovamente a Clermont-Ferrand. L'ambiente parigino, a lui dapprima ostile, accolse favorevolmente la pubblicazione, nel 1722, del suo Traité de l'harmonie réduite à ses principes naturels (Trattato dell'armonia... Approfondisci
Note legali