Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Terra matta - Vincenzo Rabito - copertina

Terra matta

Vincenzo Rabito

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: Einaudi
Edizione: 1
Anno edizione: 2014
Formato: Tascabile
In commercio dal: 2 luglio 2014
Pagine: 416 p.
  • EAN: 9788806223250
Salvato in 76 liste dei desideri

€ 13,30

€ 14,00
(-5%)

Punti Premium: 13

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA Verifica disponibilità in Negozio

Terra matta

Vincenzo Rabito

Caro cliente IBS, da oggi puoi ritirare il tuo prodotto nella libreria Feltrinelli più vicina a te.

Verifica la disponibilità e ritira il tuo prodotto nel Negozio più vicino.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: 02 91435230

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


Terra matta

Vincenzo Rabito

€ 14,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

Terra matta

Vincenzo Rabito

€ 14,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

Altri venditori

Mostra tutti (9 offerte da 13,30 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Un bracciante siciliano si è chiuso a chiave nella sua stanza e ogni giorno, dal 1968 al 1975, senza dare spiegazioni a nessuno, ingaggiando una lotta contro il proprio semi-analfabetismo, ha digitato su una vecchia Olivetti la sua autobiografia. Ha scritto, una dopo l'altra, 1027 pagine a interlinea zero, senza lasciare un centimetro di margine superiore né inferiore né laterale, nel tentativo di raccontare tutta la sua "maletratata e molto travagliata e molto desprezata" vita. Imprevedibile, umanissimo e vitale, "Terra matta" ci racconta le peripezie, le furbizie e gli esasperati sotterfugi di chi ha dovuto lottare tutta la vita per affrancarsi dalla miseria; per salvarsi la pelle, ragazzino, nel mattatoio della Prima e poi della Seconda guerra mondiale; per garantirsi un futuro inseguendo (con "quella testa di antare affare solde all'Africa") il sogno fascista del grande impero coloniale in "uno miserabile deserto"; per arrabattarsi, in mezzo a "brecante e carabiniere", tra l'ipocrisia, la confusione e la fame del secondo dopoguerra; per tentare, a suo modo ("impriaco di nobilità"), la scalata sociale con un matrimonio combinato e godere, infine, del benessere degli anni Sessanta.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4,33
di 5
Totale 12
5
5
4
6
3
1
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Gianca

    24/07/2020 08:13:03

    Un'opera magistrale scritta da un "inalfabeto". Vincenzo Rabito nato nel 1899 attraversa le due guerre mondiali, il fascismo, la povertà e il duro lavoro, lasciandoci uno splendido affresco di quegli anni attraverso il suo vissuto. Lettura piacevolissima nonostante l'utilizzo di molti termini dialettali che danno colore e calore alla sua scrittura. Tutte le sue vicende sono ricostruite e descritte con dovizia di particolari e con una notevole capacità di comprensione del genere umano.

  • User Icon

    Chiara Marino

    12/05/2020 17:17:51

    Un gioiello. Terra Matta è l’autobiografia di qualcuno che non è uno scrittore, né un personaggio famoso, no. È lo sforzo di un uomo che ha scritto un libro così assolutamente inevitabile per se stesso che, con una forza fatale proporzionale, investe il lettore. La lingua non ha assolutamente niente di edulcorato, è lingua viva e vivente presa e colata sui fogli, nuda e cruda. Niente di simile a quel siciliano letterario a cui altre letture, e certa Tv, ci hanno abituato. Con amore, sulla sua tomba è stato posto il sigillo di “scrittore”. Infatti, come può non essere considerato uno scrittore colui che supera persino i vincoli del proprio analfabetismo, pur di raccontare una storia?

  • User Icon

    DR. MARCO

    11/05/2020 13:45:58

    GRANDE LIBRO..!

  • User Icon

    Elia

    23/09/2019 23:27:27

    La lotta contro il semi-analfabetismo ha portato Vincenzo Rabito a produrre una lingua di una vivacità spiazzante, che mescola “sicilianismi” e bollettini di guerra, proverbi e invettive, dolcezze ingenue e rivendicati qualunquismi. Ci impressiona la forza della sua scrittura (che impone la lettura ad alta voce, per ricondurla al continuo confronto con l’oralità messo in atto dall’autore), soprattutto quando parla della prima guerra mondiale: pochi testi come questo riescono a denunciare così lucidamente come la demagogia e i nazionalismi siano stati l’apologia dell’orrore insensato della “guerra civile europea”. Invece di una visione cristallizzata e scolastica del secolo scorso, «Terra matta» ci restituisce un Novecento vissuto dal “basso”, un basso che si continua a rimuovere proprio perché nel suo essere tale rimarrà scomodo a chi si scandalizza per le “sgrammaticature” (tali non sono, secondo la linguistica scientifica) così può non scandalizzarsi per gli oltraggi inflitti ai vinti dalla Storia; ma di essere vinti non si rassegnano se, come Rabito, contro questi oltraggi protestano. «Eco di voci ora mute» – scriveva Walter Benjamin – che ci consegnano «una debole forza messianica, a cui il passato ha diritto».

  • User Icon

    Alessia

    23/09/2019 19:28:31

    Un libro tutt'altro che semplice, difficile da leggere per il modo in cui è scritto, ma uno dei miei libri preferiti, perché parla della mia terra, delle sue tradizioni "mescolate" al periodo della guerra. Scritto da un analfabeta che ha provato in tutti i modi di scrivere la sua storia. Lo consiglio perché : per chi fa lo scrittore di professione è "semplice" raccontare una storia perché ha i mezzi per farlo, per Vincenzo Rabito questa è stata un'impresa!

  • User Icon

    n.d.

    26/03/2019 06:54:42

    Condizioni buone. Libro molto interessante.

  • User Icon

    Filo

    09/03/2019 19:14:34

    Un'autobiografia interessante assai, particolare decisamente. È come parlare con un nonnino in tempo reale, dove locuzioni e parlata volgare diventano l'essenza stessa della narrazione. Di certo, però, non è un libro facile da leggere, poiché non scritto in italiano perfetto e praticamente senza editing: dunque, terminarlo non è affatto facile, ma la sua grandiosità sta proprio in ciò. Un affresco personale di un pezzo di storia italiana vissuto in prima persona: immenso!

  • User Icon

    Fiorenza

    23/09/2018 18:02:01

    Non nego che questo libro abbia una valenza storica e sociale importante, così come non nego che l'autore abbia compiuto un'impresa titanica nel realizzarlo, ma per me è troppo. Troppi errori, troppi termini dialettali, troppa confusione e prolissità: non riesco a godere appieno di una storia in questo modo. Certo, è ovvio che sia un mio limite, poiché mi rendo conto di avere davanti un libro non comune, ma mi sento di consigliarlo solo a chi ha una forte motivazione nel leggerlo, magari perché appassionato di storia e di autobiografie.

  • User Icon

    Lena

    23/09/2018 14:15:03

    Non è semplice leggere un libro così. Per prima cosa c'è da considerare la mole, poi il fatto che chi l'abbia scritto non era né uno scrittore, né capace di scrivere, poiché quasi analfabeta. Eppure c'è una potenza d'immagini da non credere in questa narrazione, che ti porta proprio dentro la storia con una dovizia di particolari e di emozioni talmente tangibili, che a volte “spaventano”. Non so se sia già così o meno, ma non mi stupirei se un brano scelto da quest'opera sia inserito all'interno di una antologia scolastica.

  • User Icon

    Carla

    23/09/2018 14:07:20

    Finire questo libro è stata una fatica immane e da qui si comprende bene quanto sia fondamentale il lavoro dell'editor, ma quest'opera ha una storia davvero complessa per essere trattato come un normale libro. Infatti, sebbene la lettura sia stata ostica, vale davvero la pena immergersi in questa autobiografia, che è sì fatta di molteplici errori grammaticali e sintassi, ma che è come ascoltare i racconti del nonno. Credetemi, sarà un'avventura speciale leggerlo.

  • User Icon

    Ermione

    21/09/2018 15:27:54

    Già solo la determinazione dell'autore va premiata, un uomo praticamente analfabeta che ha deciso di chiudersi in una stanza per anni per scrivere le sue memorie. La sua è una stata una vita che, effettivamente, pare essere uno dei romanzi più fantasiosi di sempre. Molto più complesso è lo stile, sgrammaticato e pieno di errori, condito con innumerevoli termini dialettali: ciò ne rende la lettura non proprio semplicissima, ma in ogni caso meritevole nonché di grande valore.

  • User Icon

    Sal

    21/09/2018 15:24:13

    Non è stato facile leggere questo libro, non solo per la scrittura complessa e sgrammaticata, ma soprattutto perché si nota che non esiste editing nella storia. Per me, questo libro va letto a piccolo sorsi, come una storia raccontata di tanto in tanto, altrimenti se ne perde il valore intrinseco altissimo, che ha spinto un uomo praticamente analfabeta a scrivere quella che è una vera e propria epopea storica e personale. Una piccola perla, poco nota, indicata forse per i lettori forti o che abbiano molta motivazione.

Vedi tutte le 12 recensioni cliente
Note legali