Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Terremoto (DVD) di Mark Robson - DVD
disponibile in 4 gg lavorativi disponibile in 4 gg lavorativi
Info
Terremoto (DVD)
7,99 €
DVD
Venditore: Vecosell
7,99 €
disp. in 4 gg lavorativi disp. in 4 gg lavorativi (Solo 3 prodotti)
+ 4,10 € sped.
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Vecosell
7,99 € + 4,10 € Spedizione
disponibile in 4 gg lavorativi disponibile in 4 gg lavorativi
Info
Nuovo
Shopavia
62,75 €
disponibile in 5 gg lavorativi disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Vecosell
7,99 € + 4,10 € Spedizione
disponibile in 4 gg lavorativi disponibile in 4 gg lavorativi
Info
Nuovo
Shopavia
62,75 €
disponibile in 5 gg lavorativi disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi
Terremoto (DVD) di Mark Robson - DVD
Chiudi
Chiudi

Promo attive (0)

Descrizione


Preceduto da due scosse, un sisma distrugge Los Angeles. La rottura di una diga completa il disastro provocando una vera e propria catastrofe.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

1974
DVD
3259190281196

Informazioni aggiuntive

Universal Pictures, 2011
Universal Pictures
129 min
Inglese (Dolby Digital 4.0);Italiano (Dolby Surround);Spagnolo (Dolby Surround)
Inglese; Spagnolo; Italiano; Portoghese; Serbo-croato; Sloveno; Serbo-croato; Polacco
Wide Screen

Valutazioni e recensioni

3,67/5
Recensioni: 4/5
(3)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(1)
4
(0)
3
(2)
2
(0)
1
(0)
max
Recensioni: 5/5

il film del genere catastrofico migliore mai realizzato....questo genere ha avuto tanti seguiti con film scarsi

Leggi di più Leggi di meno
Michele Martelossi
Recensioni: 3/5

Un ingegnere edile (Heston) fugge dai capricci della moglie (Gardner) per rifugiarsi nella vallata losangelina, tra le braccia della giovane amante (Bujold). Slade (Kennedy) è un poliziotto che perde il posto per aver rovinato la siepe alla celebre Zsa Zsa Gabor. Nel mentre, le supposizioni di un acerbo ma perspicace geologo che lavora al centro sismico vengono tacitate dalla solita pletora delle autorità, completamente sorde alle sue preghiere d’evacuazione nonché incapaci di fronteggiare un evento dalla portata catastrofica annunciata. Il cataclisma giunge spezzando il film a metà e rovesciando le sorti dei protagonisti, al pari di un’impietosa livella che pone altolocati e poveri mortali sullo stesso scenario della sopravvivenza. Attraverso i vibranti colori di una California anni ’70 e in pieno effetto "Sensurround" - stratagemma cinematografico attraverso il quale, grazie agli altoparlanti disseminati nella sala del cinema e al tremolio delle seggiole, sembrava di venire travolti dal fenomeno in prima persona - palazzi, grattacieli, ascensori, campanili e ville a schiera si disintegrano come cartone riflesso in specchi parabolici, sotto agli occhi inebetiti dello spettatore. Ma le piaghe che l’evento sismico apre nel terreno sono anche le fratture nelle anime dei protagonisti d’argilla, dalle cui crepe il terremoto fa vomitare il peggio, riportando alla luce le crisi dell'uomo contemporaneo. Per chi, come me, ha vissuto l’esperienza sismica in prima persona gli effetti, per quanto artigianali, producono una sensazione impareggiabile, scuotendo paure mai sopite e annunciate dall’improvvisa migrazione degli uccelli e dall’inspiegabile latrare dei cani che, pochi minuti prima, fanno da monito alla sciagura. 2 oscar: uno per gli effetti sonori e l’altro per quelli visivi.

Leggi di più Leggi di meno
Michele Martelossi
Recensioni: 3/5

Parte 1 di 2. Heston interpreta il ruolo di Stewart Graff, un ingegnere edile che si occupa di costruzioni antisismiche e che lavora al fianco del tenace suocero (Lorne Greene). Intrappolato in un vuoto matrimonio con Remy (Ava Gardner) fugge spesso dalla gabbia dorata di Beverly Hills, lasciandovi sola la moglie capricciosa e manipolatrice per condividere le ore d'aria con l’amante (Genevieve Bujold): una giovane attricetta - o aspirante tale - che vive con il figlio nella più modesta vallata losangelina. Quando Stewart scopre che il suocero lo vuole allontanare dalla città per seguire un nuovo progetto, al fine di interrompere la sua liaison amorosa e che la moglie è parte del piano, tra lui e la consorte scoppia un violento diverbio. Ma un inatteso terremoto sorprenderà le loro vite già turbolente rimandando a più tardi i loro problemi e, nella drammatica scena che prediligo, ubicata nella downtown di Los Angeles, li costringerà a trovare un improbabile riparo. Slade (George Kennedy) è un poliziotto onesto che, durante un inseguimento automobilistico, sciupa la siepe della celebre Zsa Zsa Gabor e per questa facezia – con l’aggravante di un pugno al suo superiore - perde il posto. Decide, così, di finire la sua giornata in un bar dove un bizzarro avventore (un Walter Matthau senza nemmeno una battuta) si sbornia indifferente a tutto. L’inarrestabile cataclisma busserà anche alla porta del locale in cui ha cercato rifugio dai suoi problemi. Rosa (una giovanissima Victoria Principal) è una yppie, oggetto delle morbose attenzioni del titolare di un supermercato che spesso le fa credito. Si divide tra le ambizioni di un motociclista stuntman, sponsorizzato dal di lei fratello, e la passione per i films di Clint Eastwood. Il cinema sarà la sua inaspettata trappola, quando sopraggiungerà la scossa letale. Segue ...

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

3,67/5
Recensioni: 4/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(1)
4
(0)
3
(2)
2
(0)
1
(0)

Conosci l'autore

Charlton Heston

1924, Evanston, Illinois

Nome d'arte di John Charles Carter, attore e regista statunitense. Dopo gli studi di recitazione, debutta sul palcoscenico portando sulle scene numerosi testi di Shakespeare fino al debutto a Broadway nel 1947. Alto, atletico, sguardo freddo e fiero, occhi chiari e cipiglio severo, inizia una carriera fortunata che spazia dal teatro al cinema, dalla televisione al mondo editoriale. Esordisce sul grande schermo con un ruolo di sfondo nel drammatico La città nera (1950) di W. Dieterle, ma la consacrazione avviene nel 1956 con l'interpretazione di Mosè in I dieci comandamenti di C.B. DeMille. Negli anni seguenti conosce un successo dietro l'altro e pur cimentandosi in produzioni eterogenee, dal giallo alla fantascienza, dà vita a personaggi dalla notevole valenza drammatica, caratterizzandoli...

George Kennedy

1925, New York

"Attore statunitense. La carriera militare ne ritarda l'esordio (The Little Shepherd of Kingdom Come, 1961 di A.V. McLaglen). Emerge dalla seconda fila del western (Solo sotto le stelle, 1962, di D.?Miller) e del film bellico (Quella sporca dozzina, 1967, di R. Aldrich) con l'inno alla libertà di Nick mano fredda (1967) di S. Rosenberg, conquistando un Oscar e mettendo a segno ruoli da protagonista nel western (Il grande giorno di Jim Flagg, 1969, di B. Kennedy; L'uomo dinamite, 1971, di A.V. McLaglen). Airport (1970) di G. Seaton inaugura la sua presenza nel catastrofismo aereo del decennio (Airport 75, 77 e 80), mentre Una calibro 20 per lo specialista (1974) di M. Cimino lo promuove coprotagonista nel giallo Assassinio sull'Eiger (1975) di C. Eastwood. Più defilato negli anni '80 (La nave...

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore