Categorie

Editore: Giuffrè
Anno edizione: 2007
Pagine: XIV-306 p.
  • EAN: 9788814126772

Gli sviluppi della ricerca in ambito genetico hanno posto all'attenzione della comunità scientifica e dell'opinione pubblica significative questioni di natura etica, giuridica e sociale.
In particolare, si è determinato un forte incremento dei test genetici effettuati nel nostro Paese, nonché una proliferazione incontrollata delle strutture preposte a tali prestazioni.
Gli Autori prendono in considerazione la dimensione di tale fenomeno, analizzando le tipologie e la quantità di test genetici effettuati nelle strutture di genetica medica, e i requisiti minimi previsti dalla normativa nazionale e regionale in termini di organizzazione, qualità, e accreditamento che tali strutture devono possedere.
Una parte significativa del volume è dedicata alle possibili conseguenze correlate alla crescente diffusione di tali prestazioni mediche e alla peculiarità delle stesse, e dunque al nuovo concetto di ""famiglia genetica"" e di ""salute familiare"", ai possibili riflessi psicologici negativi, alla necessità di garantire lo svolgimento di tali prestazioni nel quadro di un contesto rispettoso dell'autonomia del soggetto e della tutela del suo stato di salute e della riservatezza.
Gli Autori riflettono, infine, sulle problematiche correlate al possibile utilizzo dei dati genetici, e dunque sulle possibili implicazioni in ambito assicurativo e occupazionale, nonché sugli aspetti di responsabilità professionale.