Categorie

Daniele Bresciani

Collana: Contemporanea
Anno edizione: 2014
Formato: Tascabile
Pagine: 369 p., Brossura
  • EAN: 9788817075497
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Maria Teresa

    04/08/2015 17.55.44

    Lettura molto scorrevole e veloce di una vicenda che si snoda in due periodi diversi e lontani della vita di una stessa persona. Ben scritto, coinvolgente e con semplici parole descrive ciò che realmente spesso accade nella vita per la paura di parlarsi quando ancora si può.

  • User Icon

    France

    07/01/2014 21.23.28

    Mi spiace essere l'unica ad andare controcorrente, ma a me questo libro non è piaciuto granchè. Sono partita con le migliori aspettative create dalla trama che sembrava originale e interessante e dai giudizi molto positivi, ma...l'ho trovato di una banalità sconcertante! A parte l'inizio che mi ha quasi commossa (e sembrava promettere bene) dopo diventa un'accozzaglia di personaggi più o meno piatti, inutili e stereotipati che si muovono all'interno di una trama scontata e che alla fine non va a parare da nessuna parte. Per non parlare delle descrizioni del Collegio! Le scene ambientate a scuola sembrano prese da un romanzetto per ragazzini... le due compagne dispettose, la direttrice "severa-ma-buona", la compagna di stanza incredibilmente intelligente che diventa best friend della protagonista in men che non si dica, il concerto della super star organizzato esclusivamente per gli alunni...bah! L'ho portato a termine solo perchè la scrittura è molto semplice e scorrevole e non si fa fatica a leggerlo, altrimenti l'avrei abbandonato quasi subito.

  • User Icon

    Attilio Alessandro

    02/09/2013 08.27.57

    Bel racconto scorrevole non privo di poesia. Scrittura asciutta ed essenziale. Si legge velocemente e molto rimane nella memoria....al contrario di altri libri dei quali dopo due giorni non si ricorda più nulla. Da leggere.

  • User Icon

    Facunda

    14/07/2013 14.52.55

    Mi piacciono i libri che non hanno niente da dividere con la mia vita, ma che mi piacerebbe l'avessero; mi piacciono i libri che mi riportano indietro nel tempo e, se possibile, a luoghi che conosco; mi piacciono i libri che pongono l'accento su problemi - anche fisici - di cui si parla poco o niente. Naturalmente mi piacciono le storie sentimentali, purché non siano stucchevoli e cerimoniose, mi piacciono gli amori e i ricordi che non finiscono mai perché so che davvero esistono, mi piace quella lacrima timida, cauta, che si affaccia sull'ultima pagina e infine mi piacciono gli uomini sensibili e gli autori intelligenti che dimostrano la loro onestà intellettuale. Ecco, questo TI VOLEVO DIRE (Rizzoli), di Daniele Bresciani.

  • User Icon

    sasso

    29/06/2013 20.36.15

    Il racconto è sentito, la storia profuma di vissuto, la trama non è scontata, così come non è corrivo il riferimento ad una lontana gioventù, vissuta come un momento di autenticità di una vita che ti regala insieme i primi palpiti e le prime difficilissime scelte da prendere. E si sente, in Bresciani, l'amore per i suoi personaggi (quasi tutti fin troppo positivi) e per la cultura inglese, riassunta nella musica dei grandi gruppi e dei grandi musicisti rock degli anni Settanta.

  • User Icon

    rita

    19/06/2013 19.21.14

    semplice, diretto, sincero. lo consiglio.

  • User Icon

    DorianGray

    06/05/2013 15.25.26

    Ottimo esordio letterario. Oltre al piacere di immergersi nella Londra anni '80 Bresciani riesce a tracciare un dialogo che va oltre il tempo e lo spazio. Il dialogo tra padre e figlia si svolge attraverso flash back e scoperte epistolari che assicurano ritmo alla lettura tenendo alta la suspance. A tratti malinconico ma venato da episodi divertenti grazie a personaggi secondati e colpi di scena inaspettati. Consigliato a lettori di tutte le età. Clap clap.

  • User Icon

    Gabriele

    08/04/2013 10.14.53

    Ho trovato questo esordio molto promettente, un libro che fa pensare..a volte bisogna avere il coraggio di esprimere le proprie emozioni senza nascondersi dietro silenzi. Detto questo, il libro è molto scorrevole e si legge molto velocemente,personalmente avrei preferito un epilogo con un dialogo tra le 2 protagoniste...ma non si può avere tutto..Cmq consigliato.

  • User Icon

    barbara

    23/03/2013 21.06.03

    Libro molto piacevole, a tratti malinconico, a volte divertente. Si legge in un baleno.

Vedi tutte le 9 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione