The Time Machine

H. G. Wells

Collana: Collins Classics
Anno: 2017
Rilegatura: Paperback / softback
Pagine: 144 p.
Testo in English
Dimensioni: 178 x 111 mm
Peso: 80 gr.
  • EAN: 9780008190033
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

€ 3,06

€ 3,60

Risparmi € 0,54 (15%)

Venduto e spedito da IBS

3 punti Premium

Disponibile in 5 gg lavorativi

Quantità:
Descrizione

HarperCollins is proud to present its incredible range of best-loved, essential classics. "In a moment I was clutched by several hands, and there was no mistaking that they were trying to haul me back . . . You can scarce imagine how nauseatingly inhuman they looked - those pale chinless faces and great, lidless, pinkish-grey eyes!" An English scientist regales his dinner guests with the tale of his travels to the year 802,701, where he discovers that the human race has evolved into two distinct societies. The Eloi, elegant and peaceful, yet lacking spirit, are terrorised by the sinister, light-fearing Morlocks, who live underground, surrounded by industry. And when his time machine mysteriously vanishes, the scientist must descend to the realm of the Morlocks in order to find his only hope of escape . . . H. G. Wells is considered a founding father of modern science fiction, coining the term `time machine' and popularising the idea of time travel in literature.

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Algernon Moncrieff

    23/09/2018 12:46:11

    Questo breve romanzo di fine Ottocento è uno dei capisaldi di un filone letterario che si è sviluppato moltissimo nel secondo Novecento. Il tema del viaggio nel tempo ha infatti ispirato numerose altre opere letterarie e cinematografiche. Il protagonista dell’opera, un eccentrico inventore di fine Ottocento, escogita uno strumento in grado di viaggiare nel tempo ed una sera a pochi eminenti amici decide di raccontare le sue peripezie. Viaggiando nell’anno 802.701 si imbatte in una umanità divisa in due gruppi: da una parte gli Eloi, creature semplici, socievoli e accoglienti che rappresentano l’aristocrazia (decaduta) di quell’epoca; dall’altro i Morlock, creature semi-animalesche che abitano il sottosuolo e si cibano dei primi. L’aspetto fantascientifico del romanzo si accompagna ad una critica sociale dell’età vittoriana; non è infatti difficile intendere il dualismo dell’epoca futura come una rappresentazione della società industriale di fine ‘800 tra alta borghesia e classe operaia. Lo stile è asciutto e scorrevole che non pone particolari problemi di lettura del testo in lingua originale per chi abbia un livello d’inglese almeno intermedio.

Scrivi una recensione