copertina

La tregua

Primo Levi

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: Einaudi
Collana: Nuovi Coralli
Edizione: 6
Anno edizione: 1978
In commercio dal: 1 gennaio 1997
Pagine: 259 p., ill.
  • EAN: 9788806318642

€ 6,69

€ 12,39
Nuovo - attualmente non disponibile
Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4,8
di 5
Totale 5
5
4
4
1
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Se

    04/07/2005 17:33:53

    Ottimo...sotto tutti i punti di vista...

  • User Icon

    silvia

    14/07/2002 18:01:07

    bellissimo, toccante il racconto del viaggio di ritorno. se si legge se questo è un uomo non si può fare a meno di leggere la tregua

  • User Icon

    Mazzorini Carlo

    29/09/2001 23:00:33

    Un ottimo libro che ti regala molte emozioni ogni qulvolta lo si risfogli

  • User Icon

    Floriana

    18/07/2001 17:46:12

    é un libro stupendo, la cosa migliore per comprenderlo in tutte le sue parti sarebbe leggerlo dopo aver letto"Se questo è un uomo". Grazie a questo libro capiremo molti aspetti della vita e il passato che ci ha preceduti.

  • User Icon

    Jan

    02/05/2001 17:55:52

    Ottimo libro ,molto bello e toccante forse troppa descrizione di personaggi ma di grande interesse geografico e storico.Compratelo!

Vedi tutte le 5 recensioni cliente
  • Primo Levi Cover

    Nasce a Torino nella casa in cui abiterà per tutta la vita. Nell'infanzia è piuttosto cagionevole di salute e dovrà essere seguito con lezioni private alla fine delle scuole elementari. Frequenterà il Ginnasio-Liceo D'Azeglio e avrà per alcuni mesi come insegnante di italiano Cesare Pavese. Particolarmente interessato alla chimica, poco alle materie umanistiche. Terminato il liceo si iscrive alla facoltà di chimica nel 1937. Emanate nel 1938 le leggi razziali, riesce a proseguire gli studi universitari e inizia a frequentare circoli antifascisti. Nel 1942 va a Milano e lavora per la Wander, fabbrica svizzera di medicinali, dove fa ricerche di nuovi medicinali per il diabete. Qui entra in contatto con militanti antifascisti e si iscrive... Approfondisci
Note legali