Categorie

Gabriele Romagnoli

Editore: Mondadori
Anno edizione: 2010
Pagine: 196 p. , Rilegato
  • EAN: 9788804598336

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    luca

    29/01/2013 14.56.54

    Difficile dare un giudizio univoco, per un libro favoloso fino a metà...che va a concludersi in un finale così così. Mi rendo conto che l'apprezzamento del finale può essere una mera questione di gusti, nel complesso quindi faccio notare volentieri che il libro è davvero ben scritto.

  • User Icon

    vittorio

    30/05/2011 15.44.19

    Ottimo libro. Mi ha sorpreso ed emozionato. Interessante l'idea del romanzo e l'intreccio narrativo. La prosa alle volte sembra un puro esercizio di stile, ma è un peccato veniale che nulla toglie ad una storia ben scritta e raccontata. Lascia il segno. Consigliato.

  • User Icon

    ioana

    20/01/2011 21.23.50

    non posso che dargli un ottimo voto, il più alto.lo conoscevo perche leggo sempre i suoi articoli su vanity fair. mi è caduto l occhio su questo romanzo e ho detto..vediamo, negli articoli scrive sempre e solo racconti interessantissimi. il libo mi ha stupito, mi è piaciuto di piu la prima parte, ma poi lo svilluparsi del trama e poi sopratutto il finale mi hanno convinto, ottimo acquisto!l ho letto in 2 giorni!e non conteta ho comprato anche solo i treni hanno la strada segnata!più lo leggo e più mi piace!interessante scoperta!stra sconsigliato.

  • User Icon

    Paola

    16/01/2011 22.03.22

    E' il primo libro di Romagnoli che leggo ed ho deciso di comprarlo in quanto assidua lettrice dei suoi interessanti articoli pubblicati su vanity fair. Confermo l'apprezzamento sullo stile, così pulito ma al tempo stesso accattivante. La trama del libro pero' mi ha un po' deluso, troppo inverosimile.Proverò a comprare altri suoi libri altrimenti continuerò ad apprezzarlo di più come giornalista.

  • User Icon

    Claudia

    15/12/2010 13.08.34

    Siamo tutti un pò Benny, arroccati nelle nostre case.............. Ma qui si tocca l'estremo in ogni scelta del protagonista, da eremita a eroe, da buono a cattivo e viceversa, da ateo a credente..............Questo libro è stato per me, attraverso le vicende di Benny un vero salto nel vuoto, un vero tuffo nella luce, tipico di chi vive la sua grande ombra dell'anima. Bellissimo il personaggio di Kim......... bella la loro complicità silenziosa, e il Nino , ad ogni sua comparsa ha fatto comparire un sorriso. Grande Romagnoli, uno dei miei scrittori preferiti.

  • User Icon

    Michela

    23/10/2010 17.29.21

    "Benny non sapeva più che fare della propria esistenza e infine ha capito: se non puoi dare la vita, regalala" Grande Gabriele, bel romanzo!

  • User Icon

    francesco v

    30/09/2010 10.43.43

    Stamattina inserendo il segnalibro a 20 pagine dalla fine ho pensato: per fortuna esistono anche libri brutti, se fossero tutti belli come questo passerei la mia vita a leggere

Vedi tutte le 7 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione