Tutto cospira a tacere di noi

Daniela Ranieri

Collana: Romanzi
Anno edizione: 2012
In commercio dal: 26 gennaio 2012
Pagine: 364 p., Rilegato
  • EAN: 9788862204415
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Disponibile anche in altri formati:
Descrizione
Quando Luigi Trevor, ex promessa della fisica, ora membro del collettivo di "sovversione informatica" Nuclei Digitali Dissidenti, riesce a farsi assumere dalla società di comunicazione Fantasy Mix con l'intento di sabotarne i legami con le multinazionali della repressione, viene assegnato alla postazione di quella che ribattezzerà "Arianna", ex ricercatrice universitaria e impiegata dell'azienda, improvvisamente scomparsa. Frugando fra i documenti - lettere, pagine di diario, riflessioni, persino una bozza di romanzo - che riesce miracolosamente a ripescare dal suo computer, Trevor s'innamora perdutamente di Arianna - figura indimenticabile di intellettuale e amante, ironica e tragica - e si lascia guidare da lei alla scoperta delle connessioni criminali della Fantasy Mix. Attraverso la porta stretta di una complicità rivoluzionaria e di un'adorazione amorosa che mai potranno essere ricambiate, Trevor vincerà la sua battaglia ma arriverà a perdersi - definitivamente? - e Arianna, forse, a ritrovarsi. Storia d'amore, noir politico, riflessione acuminata e irridente sul lavoro precario e sul culto della Rete, "Tutto cospira a tacere di noi" è la rivelazione di una vera scrittrice in grado di restituire alla letteratura la sua capacità pienamente moderna di reinterpretazione del mondo.

€ 8,40

€ 16,80

Risparmi € 8,40 (50%)

Venduto e spedito da IBS

8 punti Premium

Disponibile in 5 gg lavorativi

Quantità:

Altri venditori

Mostra tutti (2 offerte da 10,40 €)

 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Andrea

    14/06/2012 11:14:41

    Arrivato a metà libro ho dovuto alzare bandiera bianca e l'ho riposto nello scaffale. Di una lentezza a tratti sconcertante e con una storia che non solo non decolla, non si muove proprio. Un linguaggio più elaborato che mai, quasi la scrittrice volesse pavoneggiarsi delle sue capacità letterarie, che porta un lettore medio (come me) ad annoiarsi dopo le prime pagine. Potrebbe anche essere che la seconda metà del libro sia un turbinio di eventi mozzafiato, ma dubito fortemente...ad ogni modo, io non lo scoprirò.

  • User Icon

    Federico Francucci

    12/03/2012 11:49:06

    Finalmente, dopo una lunga serie di colpi a vuoto e di libretti tanto tiepidi da non risultare nemmeno fastidiosi, ma solo indifferenti, la collana di narratori italiani di Ponte alle Grazie ha pubblicato due bei libri: questo e Qualcosa di scritto, di Emanuele Trevi. Da leggere e rileggere entrambi.

Scrivi una recensione