Gli ultimi trii per archi

Compositore: Julius Röntgen
Supporto: CD Audio
Numero dischi: 1
Etichetta: Naxos
Data di pubblicazione: 19 giugno 2014
  • EAN: 0747313338474
pagabile con 18App

Articolo acquistabile con 18App

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

€ 6,90

Venduto e spedito da IBS

7 punti Premium

Disponibile in 4 gg lavorativi

Quantità:
Descrizione

Trio n.13 in La maggiore per archi (1925); Trio n.14 in Do minore per archi (1928); Trio n.15 in Do diesis minore per archi (1929); Trio n.16 in Do diesis minore per archi (1930)
Considerato per parecchi decenni una delle figure più emblematiche del panorama musicale olandese, Julius Röntgen nacque in una famiglia dalle spiccate tradizioni musicali ed ebbe la possibilità di stringere una sincera amicizia con alcuni dei più eminenti compositori dei suoi tempi, tra cui Johannes Brahms, Edvard Grieg, Percy Grainger e Carl Nielsen. Verso la fine delle sua carriera, Röntgen scrisse una serie di opere molto importanti in diversi generi, tra cui parecchi trii per archi che eseguì insieme ai suoi figli. Composti tra il 1925 e il 1930, gli ultimi quattro sono pervasi da un calore, una verve e un’invenzione melodica molto coinvolgenti. Merita una citazione a parte il quarto movimento del Trio n.15 in Do diesis minore, intitolato Finale automobilistico, che venne ispirato a Röntgen da una vacanza (con tanto di incidente automobilistico) trascorsa con una Fiat 509A Torpedo in Germania, in Francia, in Svizzera e nell’Italia settentrionale. Queste opere ci vengono presentate in prima registrazione mondiale dall’Offenburg String Trio, una formazione dotata di grande talento, che vanta già al suo attivi diversi dischi molto interessanti.