L' ultimo dei vostiachi - Diego Marani - copertina

L' ultimo dei vostiachi

Diego Marani

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Editore: Bompiani
Collana: Letteraria
Anno edizione: 2002
In commercio dal: 1 aprile 2002
Pagine: 184 p.
  • EAN: 9788845251436
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 7,02

€ 13,00

Punti Premium: 7

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

Garanzia Libraccio
Quantità:
LIBRO USATO
Nuovo - attualmente non disponibile
Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Imprigionato insieme al padre in un gulag siberiano con l'accusa di avere cacciato di frodo, il piccolo Ivan si ritrova, dopo l'uccisione del padre, solo. Libero dopo la detenzione, Ivan entra nel mondo moderno e cerca di sopravvivere nell'unico modo che conosce, vendendo le pelli degli animali che uccide. Ma la misteriosa lingua che il ragazzo parla lo identifica ben presto come l'ultimo dei vostiachi, la più antica tribù del ceppo protouralico. L'interesse di Olga, una studiosa di linguistica, per il ragazzo, porterà a una serie di drammatiche e sconvolgenti conseguenze, al termine delle quali Ivan verrà integrato, ma forse a un prezzo troppo caro, nel mondo moderno.
4
di 5
Totale 4
5
1
4
2
3
1
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    cm

    11/03/2019 11:43:45

    Non al livello di "Nuova grammatica finlandese" ma piacevolissima lettura, non solo per la storia fascinosa ma anche perché pienamente nel solco di quel filone "glottoromanzesco" o di "linguistica romanzesca" che ha in Marani uno degli esponenti migliori (da citare almeno lo strepitoso "Epepe" di Ferenc Karinthy).

  • User Icon

    Michela

    04/10/2004 11:22:16

    Ma esistono veramente finlandesi che infrangono le regole della sauna? o Marani, non essendo finlandese, ha potuto permettersi di inventarne uno? Va beh che tutto ciò che può essere immaginato può anche esistere...

  • User Icon

    Michela

    28/06/2004 17:08:11

    Letto in una giornata, impossibile smettere... non gli dò il voto massimo solo perchè non è finito come mi aspettavo, ma è un parere personale. Come faccio spesso, consiglio un percorso di lettura: da leggere insieme a Il figlio del dio del tuono di Arto Paasilinna. I due libri hanno molto in comune: innanzitutto Helsinki. Poi scene di sesso in cui si assiste allo sbalordimento del protagonista che fa una scoperta, donne fuori di testa, poliziotti stufi del loro lavoro... Non è che Marani, finlandese adottivo, si è ispirato smaccatamente al finlandese vero?

  • User Icon

    Faldi

    09/03/2003 21:23:02

    Un onesto libro, ben scritto e con vari spunti interessanti, sia di "storia" che di cultura. La trama è un po' trita, un po' "buon selvaggio" un po' thriller, ma la qualità di tutto il resto fà si che valga la pena leggerlo.

Vedi tutte le 4 recensioni cliente
  • Diego Marani Cover

    Funzionario internazionale, lavora presso la Commissione Europea, dove si occupa di cultura e di lingue. Nel 2000 è uscito per Bompiani il suo primo romanzo, "Nuova grammatica finlandese", che gli è valso il Premio Grinzane Cavour. Sono seguiti "L’ultimo dei vostiachi" (Bompiani 2002, Premio Campiello – Selezione Giuria dei Letterati e Premio Stresa), "L’interprete" (2004), "Il compagno di scuola" (2005, Premio Cavallini), "Come ho imparato le lingue" (2005), "Enciclopedia tresigallese" (2006). Nei Tascabili Bompiani sono usciti "A Trieste con Svevo" (2003) e "La bicicletta incantata", pubblicato in cofanetto con il film di Elisabetta Sgarbi, "Tresigallo - Dove il marmo è zucchero" (2007).Marani è l'inventore di una linguaa artificiale, chiamata... Approfondisci
| Vedi di più >
Note legali