Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Ultimo piano senza ascensore

Toni Fachini

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: Effigie
Collana: Stellefilanti
Anno edizione: 2006
In commercio dal: 31 maggio 2006
Pagine: 156 p., Brossura
  • EAN: 9788889416358

€ 8,64

€ 16,00

Punti Premium: 16

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

spinner

Disponibilità immediata

Garanzia Libraccio
Quantità:
LIBRO USATO
Nuovo - attualmente non disponibile
Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Altri venditori

Mostra tutti (5 offerte da 12,00 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

In una narrazione autobiografica sempre spericolata e incalzante, la Fachini ci accompagna oltre le pareti di casa che si sgretolano, lasciando intravedere il non-luogo di strade, bar, porti, aeroporti: il viaggio inteso come canone dell'esistenza randagia. Di colpo siamo ribaltati nella precarietà di un eterno presente desolato e senza approdi, dove i membri della cerchia familiare - allibiti, affranti o, a loro volta, disperati spettatori guardano impotenti quella deriva almeno in parte condivisa. I fratelli, la madre e una moltitudine di affetti sgangherati circondano la protagonista come altrettanti buchi neri. Non ne promana però il freddo dell'abbandono, ma un irresistibile e tenero richiamo, un forsennato risucchio, dal quale la droga, l'alcol, gli psicofarmaci distraggono appena. Un susseguirsi di spaccati terribili, dal tentato suicidio della protagonista alle numerose crisi di astinenza, alla morte del padre in un racconto bellissimo. Quel che Toni Fachini mette in scena è una disperazione senza dramma, una sorta di danza macabra, sempre pervasa di sottile ironia, impastata di consapevolezza e insieme di apatia.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4
di 5
Totale 2
5
1
4
0
3
1
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    mendacio

    27/06/2007 14:19:17

    si replica, con un'altra raccolta di racconti all'altezza della prima, forse si coglie un po' più di disillusione e desolazione, resta però una prova matura e sincera che ripropone il sollievo e il respiro, sereno mai compiaciuto, della precedente. per i 16 euro? vanno bene, considerato che: è una piccola casa editrice, è una prima edizione, è un'autrice valida. se raffrontiamo con le major del settore pagare 16 euro non è solo legittimo ma anche un gesto di resistenza e di affermazione di un principio: la letteratura non si svende. i best sellers sì. rinuncio volentieri a tre caffè, quattro briosches e due bottigliette d'acqua..a milano ovviamente consigliatissimo pure questo

  • User Icon

    Luca Martini

    18/10/2006 18:26:54

    Secondo libro per questa brava autrice, che al debutto aveva stupito tutti con il bellissimo "La virgola nell'orologio". Piccolo passo indietro da un punto di vista complessivo, all'altro avevo dato quattro punti, se fosse possibile darei 3 e 1/2 a questo, perchè la qualità narrativa è ottima, alcuni momenti davvero toccanti (si legga l'ultimo racconto sulla morte del padre) ma la sensazione è leggermente più cupa, un po' ripetitiva (si parla sempre e solo di viaggi e di tossicodipendenza) e meno ironica della precedente prova. Ad ogni modo, averne di giovani scrittori così, con tanta vita vissuta e capacità di raccontare. Un'osservazione finale: 16 euro mi paiono davvero eccessivi.....

  • Toni Fachini Cover

    Toni Fachini, di origine basco-friulana, è nata nel 1958. Dopo una gioventù spericolata, oggi vive a Milano. La virgola nell'orologio è il suo romanzo. Approfondisci
Note legali
Chiudi