L' ultimo scapolo - Jay McInerney - copertina

L' ultimo scapolo

Jay McInerney

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Traduttore: P. Bianchi
Editore: Bompiani
Anno edizione: 2009
In commercio dal: 17 giugno 2009
Pagine: 354 p., Brossura
  • EAN: 9788845262722
Salvato in 13 liste dei desideri

€ 9,99

€ 18,50
Nuovo - attualmente non disponibile
Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Vite di coppia fatte di contraddizioni: tradimenti e condivisione, passioni adultere e sicurezze tutte casalinghe. Jay McInerney punta la sua lente sulla vita quotidiana di coppie dall'immagine invidiabile, coppie con un rapporto segnato a volte da grande passione, ma quasi sempre misterioso, ricco di silenzi e di segreti, più che di confidenza e di abbandono reciproco. E mentre le giornate scorrono - tra amplessi frettolosi, gravidanze interrotte ma in fondo desiderate, litigi familiari che non si fermano neanche di fronte a un lutto -la commedia umana va avanti, irresistibile e grottesca, malinconica e insidiosa, comunque sempre struggente.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

3,75
di 5
Totale 4
5
2
4
1
3
0
2
0
1
1
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    luigi di fronzo

    29/03/2016 22:00:22

    Libro straordinario, autore incantevole, Per profondità, ironia, acutezza psicologica. Da non perdere

  • User Icon

    Giorgio72

    11/11/2014 16:01:27

    Una raccolta di racconti scelti dall'autore stesso e che coprono tutto l'arco della sua carriera. C'è anche l'embrione di quello che poi è diventato il suo romanzo più famoso, "Le mille luci di New York". Brevi storie diverse tra loro, ma tutte scritte benissimo, su realtà magari apparentemente normali, e invece disturbanti, allucinate.

  • User Icon

    Sarah Conter

    03/09/2009 10:29:11

    Racconti contemporanei, storie di vite che incarnano i conflitti e i paradossi moderni del nostro quotidiano. McInerney con la sua scorrevole lettura ha la capacità di catturare la mia attenzione! A tutti gli outsider del moralismo consiglio la lettura (che merita).

  • User Icon

    daniela

    18/07/2009 21:32:02

    e' il libro piu' insulso che mi e' capitato di leggere negli ultimi anni, l'ho acquistato dopo il buon ricordo lasciatomi da Good Life, ma qui non ci siamo proprio: i racconti sono sciocchi, per nulla interessanti, non muovono alcuna emozione, insomma un brutto libro, soprattutto qualcosa che e' inutile leggere

Vedi tutte le 4 recensioni cliente
  • Jay McInerney Cover

    Scrittore statunitense, vive e lavora a New York .Oltre a diversi romanzi, molto spesso accolti positivamente dalla critica e di buon successo commerciale, McInerney è un celebrato autore di short stories, e non disdegna occasionali incursioni nella scrittura di sceneggiature per il cinema. Il suo romanzo Good life ha per protagonisti Corrine e Russell, gli stessi personaggi di Si spengono le luci.La carriera di McInerney è cominciata nel 1984 con quello che ancora oggi viene considerato il suo romanzo più significativo, Le mille luci di New York.Il libro impressionò la critica per la cruda descrizione della tossicodipendenza da cocaina, oltre che per l'originale stile di scrittura in seconda persona. Le mille luci di New York affermò definitivamente... Approfondisci
Note legali