Uomini che odiano le donne. Millennium trilogy. Vol. 1 - Stieg Larsson - copertina

Uomini che odiano le donne. Millennium trilogy. Vol. 1

Stieg Larsson

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Traduttore: Carmen Giorgetti Cima
Editore: Marsilio
Anno edizione: 2009
In commercio dal: 11 novembre 2009
Pagine: 597 p., Rilegato
  • EAN: 9788831798631
Salvato in 6 liste dei desideri

€ 15,30

€ 27,00
(-43%)

Venduto e spedito da Libro di Faccia

Solo una copia disponibile

+ 4,90 € Spese di spedizione

prodotto usato
Quantità:
LIBRO USATO
Nuovo - attualmente non disponibile
Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Sono passati molti anni da quando Harriet, nipote prediletta del potente industriale Henrik Vanger, è scomparsa senza lasciare traccia. Da allora, ogni anno l'invio di un dono anonimo riapre la vicenda, un rito che si ripete puntuale e risveglia l'inquietudine di un enigma mai risolto. Ormai molto vecchio, Henrik Vanger decide di tentare per l'ultima volta di fare luce sul mistero che ha segnato tutta la sua vita. L'incarico di cercare la verità è affidato a Mikael Blomkvist: quarantenne di gran fascino, Blomkvist è il giornalista di successo che guida la rivista Millennium, specializzata in reportage di denuncia sulla corruzione e gli affari loschi del mondo imprenditoriale. Sulle coste del Mar Baltico, con l'aiuto di Lisbeth Salander, giovane e abilissima hacker, indimenticabile protagonista femminile al suo fianco ribelle e inquieta, Blomkvist indaga a fondo la storia della famiglia Vanger. E più scava, più le scoperte sono spaventose.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

2
di 5
Totale 1
5
0
4
0
3
0
2
1
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Antonio

    23/09/2019 09:39:54

    La ricetta di questo romanzo, lunghissimo e lento, è semplice: prendete un po’ di luoghi comuni tipici del giallo moderno (ricchi uomini d’affari pervertiti, fanciulle indifese vittime di padri orchi, nazisti, crimini informatici, serial killer, maniaci religiosi) e protagonisti tratti di peso dal cinema di consumo, mescolate bene, ma non tanto da destare l’attenzione del lettore, e otterrete il libro di Stieg Larsson. Non che Uomini che odiano le donne sia un brutto libro: è un buon thriller, anche se prevedibile, e può bastare per una lettura “da ombrellone”, niente di più. Stupisce il successo ottenuto: di libri simili – troppo simili – ne abbiamo letti a decine senza scaldarci troppo.

  • Stieg Larsson Cover

    Karl Stig-Erland Larsson era un giornalista e scrittore svedese. Esperto mondiale di movimenti di estrema destra, collaboratore di diverse testate, corrispondente dall’Inghilterra, consulente del ministero di Giustizia, inviato per l’Osce, aveva lavorato anche come consulente di Scotland Yard. Nel 1995, dopo l’omicidio di cinque ragazzi a Stoccolma per mano di estremisti di destra, aveva fondato la rivista «Expo», con intenti antirazzisti.Stieg Larsson riteneva di avere una missione: sempre impegnato in prima linea contro razzismo, antisemitismo, fascismo, movimenti nazionalisti, discriminazioni, abusi sulle donne, si identificava totalmente con il proprio lavoro.Bersaglio di gruppi neonazisti, è stato costretto a vivere per anni protetto dalla polizia,... Approfondisci
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali